Quantcast

L’ex ospedale di Castel Bolognese sarà il punto vaccini della Valle del Senio

Dopo la notizia ufficiale dell’apertura di un punto vaccini a Faenza, nella sede della Fiera, arriva anche quella di Castel Bolognese: il sindaco Luca Della Godenza ha infatti dichiarato che negli spazi della casa della salute del paese troverà spazio un’area per vaccinare tutti gli ultra 80enni della Valle del Savio.

Non ci sono ancora i dettagli, su quando il punto verrà allestito e a partire da che giorno inizieranno le somministrazioni di vaccino, anche perchè la campagna vaccinale ha subito una botta d’arresto con il rallentamento nella consegna delle dosi vaccinali da parte della casa farmaceutica produttrice, ma intanto c’è l’ufficialità della novità.

Il sindaco Della Godenza precisa anche che tutti gli ospiti della casa di riposo di Castel Bolognese hanno fatto il primo giro di vaccini e nei prossimi 10 giorni faranno il richiamo. Tutte buone notizie che, come sottolinea il sindaco, non devono fare illudere i cittadini di essere ormai fuori dal pericolo. È infatti con un avvertimento che conclude la sua dichiarazione, dopo aver accennato al “cambio di colore” dell’Emilia Romagna, che da lunedì 1° febbraio tornerà zona gialla: “è una buona notizia che certifica un miglioramento dell’andamento dei casi Covid nella nostra Regione”, dice infatti il sindaco, che poi aggiunge “siamo ancora in una fase estremamente delicata ed occorre continuare a portare la massima attenzione, indossare le mascherine e mantenere i distanziamenti. Solo così e solo grazie alla campagna vaccinale, potremmo, nei prossimi mesi, lasciarci alle spalle questo terribile periodo”.