Vaccini anticovid alla casa della salute di Castel Bolognese: pochi posti. Il sindaco: “Chi può vada a Ravenna”

Più informazioni su

Il sindaco di Castel Bolognese, Luca Della Godenza, ha fornito alcune specifiche ai suoi concittadini su campagna vaccinale, prenotazioni e sedi nelle quali ricevere il vaccino. “È iniziata ufficialmente la campagna vaccinale per gli over 85 che si possono prenotare presso i punti di vaccinazione – spiega Della Godenza -. Attualmente il punto disponibile dove è possibile prenotare la vaccinazione è quello di Ravenna mentre quello di Faenza, che sarà aperto 4 giorni da giovedì a domenica, è già al completo”.

“Per la giornata del 24 febbraio dalle 14 alle 19 – aggiunge poi il sindaco – sarà attivo il punto di vaccinazione all’interno della nostra casa della salute, sempre previa prenotazione. La possibilità di vaccinazione a Castello è Faenza è ancora ridotta perché non abbiamo certezza sull’arrivo dei vaccini ma speriamo nei prossimi giorni di darvi notizie migliori”.

“Nel frattempo – chiosa il sindaco – chi non ha problemi a spostarsi può prenotare la vaccinazione a Ravenna. Faremo comunque entro la settimana una diretta Facebook con la Dottoressa Donatina Cilla, direttrice sanitaria di distretto, per spiegare come avverrà la vaccinazione a Castello è rispondere a tutti le domande”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni lo scettico

    Con tutte le tasse che paghiamo, POCHI POSTI???

  2. Scritto da Paziente

    A Castello pochi posti anche per appuntamenti per semplici prelievi ematici. Ho chiesto il motivo e da Ravenna rispondono che molti residenti a Faenza richiedono altre sedi limitrofe, per indisponibilita’ posti su Faenza. Non e’ accettabile, noi piccolo comune non possiamo farci carico delle inefficienze di altri.. ed inoltre in questo modo si favoriscono i laboratori privati.