Quantcast

Imbrattatore seriale incastrato dalla Polizia Locale di Ravenna

Più informazioni su

La Polizia Locale di Ravenna, nello specifico l’Ufficio della Polizia Giudiziaria, ha proceduto nella mattina del 5 marzo all’alba, su delega della Procura della Repubblica di Ravenna, alla perquisizione domiciliare, presso l’abitazione di un giovane, gravemente indiziato di essere l’autore di oltre 50 imbrattamenti, in varie zone della città.

Le indagini hanno consentito di recuperare all’interno dell’immobile numeroso materiale riconducibile agli imbrattamenti (bombolette spray, disegni, etc), posto sotto sequestro.

Agli agenti che lo stavano perquisendo, il giovane ha dichiarato di aver smesso con gli imbrattamenti da tempo, dopo aver appreso le notizie della scoperta di altri writers, pubblicate, nel corso degli ultimi anni, dagli organi di informazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da agi62

    Certo che c’è da vantarsi ad andare a imbrattare i muri della città, forse questi personaggi si annoiano, chissà se mandandoli a lavorare si annoierebbero di meno.

  2. Scritto da PV61

    Speriamo che non finisca come il sottopasso di Madonna dell’Albero