Quantcast

Omicidio di Ilenia Fabbri. Barbieri interrogato per due ore in Questura a Ravenna, ha confermato la confessione

Nell’interrogatorio, durato più di due ore quest’oggi 17 marzo in Questura a Ravenna, Pierluigi Barbieri, 53enne reggiano di origine cervese, ha confermato la confessione già resa davanti al Gip nell’interrogatorio di garanzia. Ha quindi confermato di essere l’autore materiale dell’omicidio di Ilenia Fabbri ed ha aggiunto altri dettagli sul delitto della 46enne, uccisa il 6 febbraio scorso nel suo appartamento di via Corbara a Faenza. Il contenuto del verbale è stato tuttavia secretato. È quanto riporta l’Ansa Emilia Romagna. Barbieri, alias lo Zingaro e sicario della donna reo-confesso, è stato scortato dalla polizia penitenziaria dopo la convocazione ricevuta dalla Procura.

Oltre alla difesa e agli inquirenti di squadra Mobile e Sco, era presente il Pm titolare del fascicolo Angela Scorza. Per l’omicidio della 46enne, si trova in carcere anche l’ex marito della vittima, il 54enne Claudio Nanni mandante del Barbieri. Come si sa, Barbieri ha confessato di avere assassinato la Fabbri in cambio di 20.000 euro e di un’auto. Nanni, l’ex marito, finora ha sostenuto che aveva incaricato Barbieri di spaventare l’ex moglie, ma non ucciderla.