Quantcast

Il 26 marzo sciopero regionale di tutto il personale del Servizio Sanitario, pubblico e privato

Assicurati i servizi pubblici essenziali

L’Azienda USL della Romagna informa tutta la cittadinanza che venerdì 26 marzo 2021 è stato indetto per l’intera giornata da USB Unione Sindacale di Base lo sciopero generale regionale di tutto il personale del Servizio Sanitario Nazionale, delle Aziende di sanità privata, Aziende pubbliche di Servizi alla Persona (ASP), Cooperative sociali, associazioni e società operanti anche in appalto, concessione e in accreditamento nei servizi sanitari e socio sanitari.

Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Elisa

    Mi sembra una grande mancanza di responsabilita scioperare in questo momento. Quando c’e’ gente che non lavora o ha perso il lavoro. I sacrifici li stiamo facendo tutti non solo voi. Tutte le categorie sono in sofferenza.