Quantcast

Cervia. Approvati Ogd su contrasto violenza sulle donne, contro discriminazione sessuale e per tutelare bagnini di salvataggio

Il consiglio comunale di Cervia, riunitosi ieri 30 marzo, ha votato all’unanimità a favore dell’Ordine del Giorno presentato dai gruppi civici di Cervia Insieme per Cervia – e Cervia ti amo, relativo al contrasto alla violenza sulle donne e contrasto al femminicidio.

L’OdG inviata Sindaco e giunta a implementare il lavoro di rete, intensificando il raccordo fra i Servizi sociali, i Servizi sanitari, le Forze dell’Ordine, la Magistratura, le associazioni presenti nel territorio per svolgere una sempre maggiore ed efficace azione a sostegno delle donne vittime di violenza e delle loro famiglie; a mantenere alto l’impegno per contrastare ogni forma di violenza nei confronti delle donne affinché gli episodi di violenza contro le donne nel nostro territorio si riducano in periodicità e percentuale, auspicando che si azzerino anche grazie alla diffusione di una cultura del rispetto e della tutela delle diversità che identificano le peculiarità di genere, che si chiede venga fra le prioritarie delle politiche sociali portate avanti dell’amministrazione.

Viene chiesto di investire sulla formazione ed integrazioni con le progettualità sul mondo scolastico di ogni ordine e grado presente nel territorio, tenuto conto che dl monitoraggio svolto nel 2020 il 36% delle vittime del reato di costrizione o induzione al matrimonio di donne è minorenne e che il tema della violenza di genere fra i minori sta crescendo in maniera preoccupante.

Nell’OdG si chiede di  sostenere, in qualsiasi forma, l’Associazione Linea Rosa Ravenna che si occupa anche dei centri antiviolenza del territorio e di  continuare a sostenere il progetto “Cervia città amica delle donne” .

Sullo stesso argomento è stato approvato all’unanimità l’Odg presentato da Cervia Domani – PRI, che ha chiesto a Sindaco e giunta di mantenere alto l’impegno per contrastare ogni forma di violenza nei confronti delle donne e  investire sull’educazione con una capillare azione formativa rivolta alle giovani generazioni. Cervia Domani sottolinea l’importanza di supportare i centri antiviolenza con il coordinamento di Forze dell’Ordine e Ausl e  impegnare il Governo ad un inasprimento delle pene.

E’ stato approvato anche l’OdG presentato dal consigliere Pierre Bonaretti del Movimento 5 Stelle Cervia “contro ogni forma di discriminazione sessuale o di genere”.

Bonaretti chiede “che l’Amministrazione sia firmataria di una lettera aperta in cui si faccia appello alle forze politiche tutte presenti in Senato, affinché l’approvazione di un testo di legge contro l’omotranslesbofobia e qualsivoglia metodologia di discriminazione sessuale o di genere divenga una priorità e trovi attuazione in tempi brevissimi.

Il conigliere inviata l’Amministrazione a impegnarsi nel promuovere incontri, eventi, tavoli di confronto e ogni altra iniziativa che si reputi opportuna al fine di educare ai valori di tolleranza e rispetto nei confronti della diversità di genere ed infine che in occasione del 17 maggio, “Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia”, anche nel Comune di Cervia vengano organizzati incontri, eventi, tavoli di confronto e ogni altra iniziativa che l’Amministrazione reputi opportuna per sensibilizzare sulla questione”.

Durante la seduta è stato approvato all’unanimità anche l’Odg proposto da Lega Romagna Salvini Premier, Partito Democratico, Cervia Domani — P.R.I, Insieme per Cervia in merito al Servizio di Salvataggio in spiaggia.

I quattro gruppi consigliari hanno chiesto al Sindaco “di interloquire con il legislatore per coprire il vuoto normativa che riguarda i bagnini di salvataggio al fine di potergli fornire gli strumenti legali volti a garantire il rispetto delle norme previste anche da parte dell’utenza più indisciplinata”.

Inoltre, considerati  “i numerosi eventi che la città ospiterà anche in bassa stagione e l’esigenza di una maggiore sicurezza per il turista” i leghisti chiedono che “il servizio di salvataggio sia allungato e garantito anche in tali periodi, redigendo anche un calendario che informi sulla presenza dei marinai eventualmente con personale ed orari ridotti”.