Quantcast

Il dottor Luca Graziani replica al nostro articolo: “notizie infondate e affermazioni volutamente denigratorie”

Più informazioni su

Spettabile Ravennanotizie.it, in relazione alle notizie di stampa relative al dottor Luca Graziani e in particolare all’articolo pubblicato sulla vostra edizione del 7/04/2021 dal titolo: “Ravenna, il medico che voleva curare il Covid a casa è malato ed è ricoverato in ospedale. Indagine epidemiologica fra i pazienti” a firma Redazione, su espresso mandato del dott. Graziani si contesta interamente il contenuto che riporta notizie infondate e affermazioni volutamente denigratorie e diffamatorie per cui ci si riserva ogni più opportuna azione legale. Ai sensi della legge sulla stampa e della Carta dei doveri del giornalista si esercita il diritto di rettifica nei seguenti termini: 1) non corrisponde al vero che i pazienti del dott. Graziani siano stati esposti al rischio contagio e la notizia, oltre che infondata, è allarmistica con evidenti ripercussioni non solo per l’onorabilità del medico ma anche per la preoccupazione ingiusta arrecata alle persone 2) la vicenda del 7/2 sull’asserito immotivato mancato uso della mascherina è sub iudice, avendo il dott. Graziani impugnato il verbale di contestazione; inoltre a proposito dei vaccini anti-Covid, egli ha sottolineato le sue personali riserve, peraltro supportate scientificamente. Ai sensi delle predette normative sul diritto di stampa, si chiede la pubblicazione della presente rettifica con la medesima visibilità data all’articolo in oggetto.

Claudio Bondi – Avvocato – per conto del dottor Luca Graziani

Sugli episodi contestati ci preme sottolineare quanto segue.

Non abbiamo scritto che il dottor Luca Graziani ha messo a rischio contagio i suoi pazienti, bensì che come per tutti i casi positivi di Covid, l’Ausl ha avviato un’indagine epidemiologica dei contatti del medico. Cosa che puntualmente è avvenuta, come ha confermato la stessa Ausl Romagna, e non potrebbe essere diversamente perché questo prevedono i protocolli obbligatori anti-Covid. Queste stesse notizie sono riportate da tutte le fonti giornalistiche locali.

Respingiamo l’affermazione secondo cui “l’articolo riporta notizie infondate e affermazioni volutamente denigratorie e diffamatorie”, anche perché il giornale non ha espresso alcun commento, ma ha riportato, virgolettando, affermazioni dello stesso dottor Graziani ad altri organi di stampa e notizie di cronaca riportate peraltro dai principali organi di informazione locale.

LA REDAZIONE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da agi62

    Quando un avvocato attacca in quella maniera, anche se legittima, gatta ci cova 🙂
    Mi sono perso l’articolo incriminato, giusto per curiosità ma posso dire che la redazione del giornale non l’ho mai vista, nei tanti articoli che leggo, esprimere opinioni, semplicemente riporta notizie, spero anche verificate 🙂

  2. Scritto da CC

    Un medico che si professa no-vax e manifesta in piazza a tal proposito…trovo che sia da radiare dall’albo dei medici perche’ oltre che essere un comportamento poco professionale sia anche un comportamento che “rema contro” la pandemia e cio’ e’ inammissibile che avvenga x mano di un medico.

  3. Scritto da Marco

    Ogni giorno raggiunge nuove vette.

  4. Scritto da armando

    ,@ agi62.- Non voglio difendere LA REDAZIONE, ma le dico che molte volte rispondono e dicono la loro sui temi scritti qui nei commenti.- Anche a me, molte volte, hanno ribadito punti contrari e precisazioni.-

  5. Scritto da leo

    si prendeva un bel periodo di riflessione magari di studi e via telematica teneva
    conferenze sui no vax e sugli effetti negativi delle mascherine lontano lontano
    dai pazienti- articoli sono usciti su repubblica ed anche in tv regione

  6. Scritto da Giovanni lo scettico

    “Ai sensi delle predette normative sul diritto di stampa, si chiede la pubblicazione della presente rettifica con la medesima visibilità data all’articolo in oggetto.” Mò me la segno 🙂