Quantcast

Gli eventi a Cervia per il 25 aprile. Medri: “Continuiamo a mantenere vivi i valori fondanti del nostro Paese”

“Purtroppo anche quest’anno non è possibile svolgere le tante iniziative che hanno sempre caratterizzato il programma cervese in ricordo del 25 aprile, dal tradizionale corteo con la Banda nel centro storico, alle manifestazioni celebrative nelle varie località, alla mostre d’arte, incontri, dibattiti e tornei sportivi. Cervia comunque è presente e non rinuncia a ricordare, perché non devono passare sotto silenzio i valori fondanti del nostro Paese e della nostra Repubblica”. Queste le parole del primo cittadino di Cervia, Massimo Medri, in vista del 76° anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

“È questo giorno il simbolo più alto della lotta di Liberazione e del sacrificio di coloro che combatterono pagando con la propria vita,  per la democrazia, la libertà, la giustizia e per una società aperta e coesa.

Qui
vivono per sempre
gli occhi che furono chiusi alla luce
perché tutti
li avessero aperti
per sempre
alla luce.
(Giuseppe Ungaretti, Per i morti della Resistenza)

Allora fu una festa immensa, le piazze si riempirono, sventolarono le bandiere, le persone ricominciarono ad abbracciarsi e a sorridere, a parlare nuovamente senza timore di esprimere le proprie idee.

Questi principi irrinunciabili abbiamo ancora il compito di tramandarli e riaffermarli nella quotidianità, dobbiamo essere accorti, affinché la Storia non venga dimenticata e mistificata, sono valori che devono essere sempre alla base del nostro pensiero e del nostro agire, mai dandoli per scontati, o acquisti definitivamente” prosegue Medri.

“Cervia ricorderà il 76° anniversario della Liberazione. La cerimonia avverrà con la deposizione della grande corona d’alloro sotto il voltone del Palazzo comunale il 25 aprile, dove ci sono le lapidi dedicate a tutti i caduti cervesi, simbolo della nostra città, con il Gonfalone e il picchetto d’onore della Polizia Locale. Inoltre ogni luogo verrà ricordato e porteremo negli oltre trenta cippi del nostro territorio una corona in ricordo del sacrificio dei nostri caduti. Buon 25 aprile a tutti!” conclude il sindaco di Cervia.

 

GLI ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA IL 25 E 26 APRILE

In occasione del 25 aprile, festa nazionale della Liberazione dal nazifascismo, la biblioteca ha realizzato un video-documentario per ricordare la vicenda di Edoardo Sacchetti, cervese, a cui è intitolata la circonvallazione che circonda il quadrilatero cittadino.

Edoardo Sacchetti è stata una figura poco conosciuta di giovane antifascista. Perseguitato durante il regime, fu confinato (prima a Ponza e poi ad Ustica) dal 1927 al 1934. Fu poi volontario nella Guerra civile spagnola; internato in un capo di concentramento francese, riuscì ad evadere e a riparare in URSS, dove morì nel 1943, vittima di un disastro ferroviario. La vicenda di Edoardo è stata ricostruita dalla sorella Lina nel libro “Storia di una coscienza”; l’archivio di Lina Sacchetti è custodito tra i fondi della Biblioteca comunale. Il video sarà visibile sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della biblioteca a partire dal 25 aprile.

Per informazioni: biblioteca@comunecervia.it; 0544-979384.


Lunedì 26 aprile alle ore 17.30
ci sarà invece il secondo incontro del ciclo “La storia di Cervia per principianti”, organizzato dalla Biblioteca comunale e dall’Archivio storico comunale di Cervia per raccontare la storia di Cervia. A ripercorrere le tappe dello sviluppo del territorio saranno Jacopo Rossi, giovane storico cervese e Cristina Poni, archivista e storica. A presentare l’incontro sarà l’Assessore alla cultura Cesare Zavatta.

L’ultimo incontro racconterà lo sviluppo di Cervia verso la modernità: dall’arrivo della ferrovia nell’Ottocento, alla nascita di Milano Marittima, fino allo sviluppo del turismo. L’incontro si rivolge ad un pubblico di curiosi e appassionati che vogliono ripercorrere le tappe della storia locale, per un “ripasso” o per conoscere aneddoti o curiosità: perché c’è sempre qualcosa da scoprire o da riscoprire.

Le registrazioni degli incontri si possono rivedere in differita sulla pagina Facebook e sulla pagina YouTube della Biblioteca. L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina della Biblioteca.

Per informazioni: biblioteca@comunecervia.it; 0544979384.