Quantcast

A Ravenna 43 nuovi casi Covid di cui 28 sintomatici su 1737 tamponi eseguiti e due decessi

INFORMATIVA SUI CASI DI COVID IN PROVINCIA DI RAVENNA DEL 13 MAGGIO

Per il territorio provinciale di Ravenna il 13 maggio si sono registrati 43 casi: si tratta di 25 maschi e 18 femmine; 15 asintomatici e 28 con sintomi; 43 in isolamento domiciliare e nessun ricovero. Nel dettaglio: 25 da contact tracing; 8 per sintomi; 10 per test volontario.

I tamponi eseguiti sono stati 1.737. Oggi la Regione ha comunicato 2 decessi: un paziente di sesso maschile di 73 anni e una paziente di sesso femminile di 84 anni. Sono state comunicate 96 guarigioni.

I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono 29.901.

Rispetto alla distribuzione sul territorio, si riportano di seguito le residenze dei casi emersi oggi:

  • 20 Ravenna
  • 3 Bagnacavallo
  • 3 Brisighella
  • 2 Castel Bolognese
  • 1 Cervia
  • 1 Conselice
  • 4 Faenza
  • 1 Fusignano
  • 5 Lugo
  • 2 Russi
  • 1 Solarolo

LA SITUAZIONE IN REGIONE ER AL 13 MAGGIO

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 378.060 casi di positività, 618 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.936 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,6%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dai 55 anni in su, mentre da oggi è possibile candidarsi alla vaccinazione per la fascia di età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi).

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,1 anni. Sui 211 asintomatici, 161 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 18 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 con gli screening sierologici, 7 tramite i test pre-ricovero. Per 24 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.659 tamponi molecolari, per un totale di 4.570.813. A questi si aggiungono anche 13.277 tamponi rapidi.

I CASI COVID ATTIVII casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 26.809 (+280 rispetto a ieri).

LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE –  Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 25.447 (+335), il 95% del totale dei casi attivi.

LE PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA – I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 163 (-15 rispetto a ieri), 1.199 quelli negli altri reparti Covid (-40). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 14 a Parma (-1), 21 a Reggio Emilia (-1), 24 a Modena (-2), 44 a Bologna (-5), 6 a Imola (-2), 16 a Ferrara (invariato), 10 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (invariato), 5 a Cesena (-1) e 8 a Rimini (-3).

LE PERSONE NEI REPARTI COVIDLe persone ricoverate negli altri reparti Covid sono 1.199 (-40).

I GUARITI – Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 320 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 338.195.

I VACCINATI – Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dai 55 anni in su, mentre da oggi è possibile candidarsi alla vaccinazione per la fascia di età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi).

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 2.056.445 dosi; sul totale, 685.621 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

I DECESSI – Purtroppo, si registrano 18 nuovi decessi: 2 in provincia di Parma (una donna di 75 anni e un uomo di 78); 4 in provincia di Reggio Emilia (3 donne – una di 77 e 2 di 90 anni – e un uomo di 75); 4 nel modenese (una donna di 90 anni e 3 uomini, di72, 82 e 85 anni); 4 in provincia di Bologna (una donna di 85 anni e 3 uomini, rispettivamente di 48 e 65 anni – entrambi deceduti aImola – e 88 anni); 2 nel ravennate (una donna di 84 anni e un uomo di 73); 1 in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 78 anni deceduto a Bologna) e 1 in provincia di Rimini (una donna di 91 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza e Ferrara.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.056.

I CASI PER PROVINCIA – Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 23.301 a Piacenza (+22 rispetto a ieri, di cui 12 sintomatici)
  • 27.252 a Parma (+79, di cui 46 sintomatici)
  • 45.999 a Reggio Emilia (+87, di cui 59 sintomatici)
  • 64.320 a Modena (+119, di cui 88 sintomatici)
  • 93.209 a Bologna e Imola (+146, di cui 102 sintomatici)
  • 22.904 a Ferrara (+15, di cui 7 sintomatici)
  • 29.901 a Ravenna (+43, di cui 28 sintomatici)
  • 16.555 a Forlì (+27, di cui 20 sintomatici)
  • 19.077 a Cesena (+34, di cui 31 sintomatici)
  • 35.542 a Rimini (+46, di cui 14 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 1 casi, di cui uno positivo a test antigenico ma non confermato dal tampone molecolare e l’altro risultato non Covid-19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Piroga

    Per i nati dal 1967 al 1971 niente prenotazione al CUP, solo tramite piattaforma per la quale è quasi impossibile accedere…solo tramite proprio medico di base… qualcuno gentilmente ne sa più di me? O per lo meno che sia a conoscenza di questo impiccio? Grazie. Buona giornata.