Quantcast

Legacoop Romagna. I cooperatori ricordano il 131esimo anniversario dell’eccidio di Conselice

Più informazioni su

Il 21 maggio di 131 anni fa a Conselice i soldati facevano fuoco contro un gruppo di risaiole in sciopero per l’aumento del salario e di braccianti disoccupati che chiedevano l’avvio di lavori pubblici, uccidendo due donne, un uomo e ferendo altre 30 persone.

Per ricordare questo tragico evento un gruppo di cooperatori — tra cui  il responsabile del settore agroalimentare di Legacoop Romagna, Stefano Patrizi, il presidente e il direttore della Cab Massari, Gabriele Tonnini e Giampietro Sabbatani — si è recato ieri presso il Monumento alle Mondine e agli Scariolanti insieme al Sindaco, Paola Pula, e all’Assessore alle politiche socio-assistenziali di Conselice, Raffaella Gasparri,

«Non solo un gesto per la memoria, ma anche di solidarietà con tutti quelli che ancora nel mondo – commenta Patrizi – lottano e si uniscono per difendere il lavoro e i diritti umani».

È stato ricordato un momento di svolta nella storia italiana e del territorio, dove la forza delle manifestazioni lanciò le prime cooperative. Già alla fine del 1890, il 16 novembre si costituì l’«Associazione generale cooperativa fra operai braccianti di Conselice, Lavezzola e San Patrizio».

Più informazioni su