Quantcast

Bagnacavallo, i centri estivi per minori della stagione 2021

Più informazioni su

Anche per la stagione 2021 partono a Bagnacavallo, così come negli altri comuni della Bassa Romagna, i centri estivi per minori, attività promosse da enti, associazioni, cooperative e parrocchie del territorio che hanno aderito al progetto regionale Conciliazione Vita-Lavoro.

Per quanto riguarda i centri estivi direttamente organizzati dal Centro per le Famiglie dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, vengono proposti per la fascia d’età 3-6 anni i Crem delle scuole dell’infanzia Le Capanne di Villanova (28 giugno-30 luglio) e statale di Bagnacavallo (1 luglio-6 agosto).

Quanto invece ai Cre promossi da altre realtà in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bagnacavallo e l’Unione dei Comuni, la cooperativa sociale Zerocento organizza i Cre Bagnacavallo e Villanova Summer per la fascia 6-10 anni presso le rispettive scuole primarie dal 28 giugno al 30 luglio.

A Bagnacavallo Beat Ballet Asd propone Artestate in via Togliatti (14 giugno-9 luglio; 6-11 anni), la Parrocchia di San Michele il Grest al Monastero di San Giovanni (5-9 luglio; 9-11 anni), la Tennis Academy Estatennis presso l’impianto di via della Repubblica (fino al 6 agosto poi dal 23 agosto al 3 settembre; 6-12 anni), l’Associazione Calcio Bagnacavallo il Cre Bagnacamp presso il campo sportivo comunale (5-16 luglio; 6-17 anni).

A Glorie sono in programma un Grest presso la Parrocchia di San Francesco d’Assisi (21 giugno-2 luglio; 10-14 anni), il Crem e il Cre La scuola nel giardino presso il polo educativo di Villa Savoia, a cura della cooperativa sociale San Vitale (1-30 luglio per la fascia 3-6 anni – fino al 30 luglio per la fascia 7-13 anni).

«Nonostante le ben note difficoltà e la complessa situazione dalla quale stiamo uscendo – sottolinea l’assessora alle Politiche sociali ed educative Ada Sangiorgi – è stata costruita un’ampia proposta estiva per le ragazze e i ragazzi del nostro territorio, che comprende attività ludiche, sportive, culturali e artistiche. Ringrazio per questo tutte le realtà impegnate e gli operatori dei servizi educativi dell’Unione per il grande lavoro di progettazione e coordinamento delle attività estive rivolte alle giovani generazioni.»

Informazioni sui siti web dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e del Comune di Bagnacavallo.

Più informazioni su