Quantcast

È morto il dottor Paolantonio Scorza. Fu primario di pediatria all’ospedale di Ravenna

Più informazioni su

È morto Paolantonio Scorza, noto pediatra ravennate. Scorza ricopri l’incarico di primario di pediatria all’ospedale di Ravenna e per tanto tempo libero docente all’università di Bologna. Lunedì 21 giugno alle ore 12 sarà allestita la Camera Ardente presso la sala Don Mannucci nella Basilica di S. Maria in Porto. I funerali saranno celebrati martedì 22 giugno alle ore 10 con la celebrazione della S. Messa nella Basilica stessa, per poi proseguire verso in Cimitero.

Il commiato di Gianfranco Spadoni di Lista per Ravenna

“Buona parte delle famiglie della provincia di Ravenna credo abbiano beneficiato delle prestazioni del prof. Scorza. Persona davvero dai modi garbati e rispettosi che ha sempre svolto con abnegazione la sua professione medica e di dirigente del reparto di pediatria, facendo crescere, peraltro, un gruppo di medici pediatri che hanno avuto il beneficio  di collaborare con lui e di averlo come maestro. Una persona  che non scindeva mai l’aspetto medico-scientifico insito nella sua professione, con quello umano e sociale: caratteristica non sempre presente nelle persone chiamate a professare la medicina. Ricordo, una volta,  di aver lasciato un biglietto di saluti sotto al tergicristallo della sua auto. Si trattava di un semplice saluto, ma poco dopo la sua preoccupazione non fu tanto quella di ricambiare il mio gesto, che fece con la consueta gentilezza,  ma piuttosto  di chiedere se avessi avuto qualche necessità ribadendomi la sua disponibilità. Una persona davvero unica, nei modi, nella signorilità, nella grande disponibilità e competenza medica. Alla Signora (Susanna Benvenuti), noto medico pediatria cittadino, certamente non meno ricca di qualità rispetto al marito, e ai suoi figli, le espressioni di grande cordoglio unite ad una preghiera che sicuramente il compianto professore avrebbe gradito moltissimo.”

Le parole di Daniele Perini, Ama Ravenna

“Ho appreso la scomparsa del prof Scorza un grande medico e un grande Ravennate. Sono molto triste perché avendolo conosciuto ho apprezzato la sua grande umanità sia nei confronti dei suoi piccoli pazienti sia nei confronti della sua comunità.
Il sorriso accompagnava sempre la sua presenza così come il rispetto per tutti quelli che collaboravano con lui. La nostra città perde tanto, perde in umanità competenza e solidarietà.
Caro professore ora Lei è nella Luce dove il dolore non esiste, là dove l’amore primeggia, quell’amore verso i più deboli che per lei era ed è ragione di vita”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aldo

    Condoglianze

  2. Scritto da Maria

    Condoglianze alla famiglia.