Quantcast

Lettera di minacce a Claudio Nanni in carcere: “Barbieri vuole ucciderti”

Più informazioni su

Il faentino Claudio Nanni, in carcere a Ravenna con l’accusa di essere il mandante dell’omicidio della moglie, Ilenia Fabbri, avvenuto lo scorso 6 febbraio ad opera di Pierluigi Barbieri, reo confesso del delitto, sarebbe stato raggiunto tra le mura della casa circondariale di Ravenna da una missiva anonima in cui lo si informa della volontà, da parte di Barbieri (detenuto a Forlì) di ucciderlo.

Lo riportano i quotidiani ravennati in edicola oggi. La lettera, fitta di insulti verso Nanni, lo metterebbe in guardia rispetto alle intenzioni di Barbieri che, a quanto sostenuto dall’anonimo mittente, si sarebbe fabbricato un coltello con una scatoletta di tonno, col quale vorrebbe ucciderlo durante il processo.

Della missiva, scritta a penna, è stata informata la procura ravennate e seguirà una formale denuncia contro ignoti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Wainer

    Deve sperare che restino solo minacce.