Quantcast

Ravenna. I lavori del Consiglio comunale del 26 luglio

Più informazioni su

Nella seduta di ieri (per chi volesse vederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc) il consiglio comunale ha approvato la delibera presentata dall’assessore Gianandrea Baroncini “Riconoscimento della spesa ai sensi dell’art. 194 del d.lgs. n. 267/2000 derivante da sentenza esecutiva – causa n. 90/2017” con 17 voti favorevoli (Pd, Sinistra per Ravenna, Pri, Art.1, Amara Ravenna, Italia Viva), 1 voto contrario (Lista per Ravenna) e 9 astenuti (Gruppo Alberghini, Forza Italia, Gruppo misto, Lega Nord, CambieRà, La Pigna).

L’assessore ha spiegato che si tratta della refusione delle spese in ordine a una richiesta di risarcimento danni derivanti da una asserita occupazione illegittima di un terreno di un cittadino per un totale di circa 2.700 euro. È intervenuto nel dibattito Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna).
Il gruppo Lista per Ravenna, nell’annunciare il voto contrario, ha evidenziato che l’Amministrazione pubblica dovrebbe essere in grado di modificare le proprie decisioni prima che il cittadino decida di fare causa in modo da accordarsi prima di agire alle vie legali.

E’ stata approvata all’unanimità la delibera presentata dall’assessore Gianandrea Baroncini “Commissione comunale per la formazione albi dei giudici popolari: sostituzione componente”.

Più informazioni su