Quantcast

Servizi on line a Cervia: l’anagrafe diventa digitale

Più informazioni su

Il Comune di Cervia fa un altro passo verso l’innovazione dei servizi. Da qualche settimana, attraverso lo sportello telematico polifunzionale, attivato all’inizio del 2021 (https://sportellotelematico.comunecervia.it/), è infatti possibile ottenere alcuni certificati anagrafici on line, direttamente dal proprio computer stampandoli comodamente da casa.

Nel dettaglio, la piattaforma consente, dopo essersi autenticati, di chiedere l’emissione di certificati per sé, per la propria famiglia, per un qualsiasi cittadino residente nel Comune.

E’ possibile richiedere: certificato anagrafico di nascita, certificato di residenza, certificato di residenza A.I.R.E., certificato di stato di famiglia, certificato di stato di famiglia A.I.R.E., certificato di stato Libero, certificato di Stato civile.

I certificati possono essere rilasciati in carta semplice o in bollo, in relazione all’uso al quale sono destinati. Nel caso di certificato in bollo, l’utente dovrà aver preventivamente acquistato una marca da bollo da 16,00 euro. Dovrà, quindi, inserire il codice numerico di 14 cifre della marca da bollo, quando richiesto dal sistema, al fine dell’annullo elettronico. Se il certificato viene stampato si dovrà apporre sul documento cartaceo la marca corrispondente.

Per collegarsi è necessario SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CIE (Carta di Identità Elettronica).

Alla luce di questa innovativa opportunità, la Giunta ha anche deciso di pubblicare un Avviso pubblico per sondare se soggetti privati quali edicole, tabaccai, CAF ecc. sono interessati a rilasciare on line certificati anagrafici, mediante stampa degli stessi ai propri utenti, in alternativa agli sportelli di anagrafe e in una logica di distribuzione dei servizi al cittadino sul territorio. Questo permetterebbe soprattutto di agevolare i cittadini residenti nell’entroterra e coloro che non hanno dimestichezza con la digitalizzazione. Pertanto nelle prossime settimane verrà pubblicato l’Avviso per raccogliere manifestazioni di interesse.

Per quanto riguarda lo Sportello telematico funzionale, si ricorda che è attivo dal 7 gennaio 2021. In questi mesi il numero delle pratiche presentate è 393 (circa 50 al mese). Lo sportello permette di presentare in modo guidato e digitale tutte le pratiche in qualunque momento senza recarsi negli uffici, nel rispetto dei principi di semplificazione, accessibilità e trasparenza amministrativa. Il sistema di digitalizzazione è a cura dell’azienda GLOBO, una società del Gruppo Maggioli.

Il vicesindaco Gabriele Armuzzi ha dichiarato: “La stampa dei certificati on line direttamente da casa è un passo importante nel doveroso cammino verso la digitalizzazione dei servizi, prerogativa indispensabile per il futuro del Paese, e verso la semplificazione amministrativa, che in primo luogo permette ai cittadini di guadagnare tempo ed evitare spostamenti e file e, secondariamente, agli uffici comunali di prestare un servizio più efficace ed efficiente. Sempre con l’obiettivo di prestare un servizio maggiore ai cittadini, soprattutto a quelli dell’entroterra che non devono essere costretti a recarsi nella sede dell’Anagrafe in via Ressi, intendiamo anche sfruttare la nuova opportunità dello Sportello Telematico per trovare soggetti interessati al rilascio dei certificati, quali per esempio edicole, tabaccai, CAF. Insomma, un’altra occasione per rendere più competitivo il territorio”.

Più informazioni su