Quantcast

Il cordoglio del Sindaco di Cervia Massimo Medri per la morte di Giuliana Foschi

Più informazioni su

“Giuliana se n’è andata, in modo discreto, silenzioso, così come è stata la sua vita, ma il vuoto che lascia a Cervia è incolmabile e frastornante. Una vita di impegno politico e sociale, segnata da profonde sofferenze personali, come la perdita del figlio Ugo, avvenuta alcuni anni fa, ma che mai le hanno fatto perdere la sua voglia di incoraggiare gli altri e di guardare al futuro. La conoscevo fin da bambino, una sua parola, un suo sorriso mi hanno sempre riempito il cuore e tante volte sono stati una luce guida nella nebbia. Era l’ultima delle staffette partigiane, il suo esempio ha contribuito a fare nascere in me i valori della democrazia, della libertà e della giustizia. Fino all’ultimo è sempre stata presente ai cortei storici, alle iniziative, lavorando volontariamente all’organizzazione delle manifestazioni istituzionali e si stava preparando a collaborare per il prossimo 22 ottobre anniversario della liberazione di Cervia. È grazie a persone come lei che il nostro Paese ha potuto vedere l’alba della libertà e vivere nella pace. Ci lascia un’eredità profonda di valori e di bene da elargire agli altri. Ciao Giuliana, continueremo a vederti camminare nella piazza col tuo sguardo dolce e sereno di chi ha amato le persone e la vita. Cervia ti vuole bene.”

Con queste sentire parole il Sindaco di Cervia Massimo Medri ha voluto esprimere il suo cordoglio per la scomparsa di Giuliana Foschi, 91 anni, ultima staffetta partigiana.

Più informazioni su