Quantcast

Anas. Lavori E45, riapertura al traffico dello svincolo di Casemurate (Forlì-Cesena)

Più informazioni su

Anas (Gruppo FS Italiane) ha concluso i lavori di risanamento profondo del piano viabile della carreggiata in direzione Ravenna, della strada statale 3 bis “Tiberina” (E45) presso Casemurate, in provincia di Forlì Cesena. Gli interventi di risanamento hanno interessato il piano viabile fino ad una profondità di circa 90 cm, per circa 4 km di lunghezza.

Dalla mezzanotte di giovedì 16 settembre sarà nuovamente consentito il transito sulla corsia di sorpasso, per chi viaggia in direzione Ravenna, dal km 231,600 al km 235,500 con contestuale riapertura al traffico dello svincolo di Casemurate (km 234,700) sia in ingresso che in uscita. Contestualmente sarà ripristinata, tra le medesime progressive della carreggiata in direzione Roma, la circolazione mediante utilizzo sia della corsia di marcia che della corsia di sorpasso.

Permane, invece in direzione Ravenna, la chiusura della corsia di marcia per consentire l’avanzamento dei lavori di riqualificazione del tratto che prevedono l’installazione di nuove barriere di sicurezza e la stesura del tappeto di usura sul piano viabile.

Si ricorda che nel corso del prossimo weekend, in occasione della manifestazione sportiva autorizzata dalla Prefettura, la E45, anche in corrispondenza dello svincolo di Casemurate, potrebbe subire alcune modifiche alla circolazione, per consentire, in piena sicurezza, lo svolgimento della gara sportiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Claudio

    Un eterno cantiere aperto da decenni per una serie di lavori di manutenzione Infiniti. Credo sia una vergogna tutta italiana questa dei cantieri sempre aperti, per sfamare gli appetiti della mafia??!! Non saptei, però so che in questi cantieri che vanno a rilento e di ripetono con frequenze oramai consolidate, spesso non vedi lavoratori all’opera se non in misura molto ridotta e spesso di vedono cantieri vuoti, in cui nessuno sta lavorando. Tutto ciò in qualsiasi giorno lavorativo esclusi festivi. Come mai? Perché tutto questo disagio agli utenti? Questi lavori dovrebbero procedere veloci, invece sono lentissimi e pericolosi. Non sono sicuro, ma secondo me la mafia del cemento e dei grandi lavori di manutenzione strade e superstrade, è sempre in agguato.