Quantcast

La prossima estate a Pinarella un nuovo centro di comunità, ospitato nell’ex Conad

Più informazioni su

Sarà inaugurato all’inizio dell’estate 2022 il nuovo centro di comunità ospitato nell’ex Conad di Pinarella, in via Platone. La Giunta ha esaminato e approvato gli esiti del percorso partecipativo “QUIèORA. Come riabitare il presente in modo frugale, inclusivo, sostenibile”, realizzato nei mesi scorsi per coinvolgere la comunità nel progetto di riqualificazione e rigenerazione della struttura dell’ex Conad di Pinarella, ceduto dalla proprietà al Comune.

Numerose e varie le funzioni che verranno ospitate nella struttura. Al piano terra sono previsti sei spazi con funzione culturale e aggregativa, che ospiteranno: 1. area gioco, ludoteca, atelier creativo, spazio compiti; 2. sala prove teatro e danza e sala spettacolo; 3. porta di comunità, caffetteria sociale, salotto letterario; 4. sala studio, sala co-working, sala per convegni e proiezioni; 5. sala cinema; 6. magazzino.

Al primo piano troveranno invece posto una sala di registrazione professionale, una sala prove musicali e la sede della radio web, anch’essa frutto di un percorso partecipativo rivolto ai giovani. Pure gli spazi esterni dell’ex supermercato saranno riqualificati e avranno la funzione di punto di accoglienza  e spazio espositivo.

Gli spazi saranno organizzati e arredati in modo tale che possano mantenere una multifunzionalità e adattabilità in base alle esigenze.

Questo, in estrema sintesi, il risultato del proficuo percorso partecipativo – finanziato dalla Regione Emilia Romagna (Contributo regionale L.R. 15/2018 – Bando 2020) -, che si è svolto da febbraio ad agosto 2021 e ha coinvolto 54 persone che hanno contribuito attivamente alla formulazione della proposta partecipando a più attività, oltre 598 persone che hanno compilato il questionario on line, di cui 120 under 25.

Tante le attività di confronto svolte che hanno portato alla proposta: 4 incontri di coordinamento tecnico e politico, 3 incontri del tavolo di negoziazione, 3 incontri di formazione, 1 giornata sul campo, 1 sopralluogo, 2 workshop, il sondaggio on line già citato, un exhibit pubblico, l’attivazione sperimentale di un uso temporaneo con l’allestimento della mostra fotografica Ossi di seppia.

In base all’accordo con la precedente proprietà dell’immobile (che ora è comunale), la Società Cooperativa Commercianti Indipendenti Associati si è impegnata a realizzare le opere di riqualificazione ed efficientamento energetico per un importo complessivo di 595 mila euro. Le tempistiche prevedono l’approvazione del progetto definitivo entro novembre 2021. A seguire, inizieranno i lavori di riqualificazione che, salvo imprevisti, permetteranno di inaugurare la struttura a giugno 2022.

L’assesora al Patrimonio Bianca Maria Manzi ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti del risultato dell’operazione ex Conad, sotto molti punti di vista. Abbiamo infatti acquisito una struttura importante e strategica per il quartiere di Pinarella, ne abbiamo deciso la nuova destinazione insieme alla comunità con il percorso che ci ha permesso di ascoltare le esigenze della zona e di diverse categorie di cittadini, con i quali abbiamo condiviso la proposta. Non ultimo, nei prossimi mesi, senza spese a carico dell’Amministrazione, avremo un nuovo centro polifunzionale che ci permetterà di dare risposte importanti sia dal punto di vista della socializzazione sia dal punto di vista culturale”.

Per info:  www.comunecervia.it/progetti/quieora.html

Più informazioni su