Quantcast

Giorno del dono: laboratori per avvicinare bambini e nonni a Cervia

Più informazioni su

Il Comune di Cervia ha accolto l’invito dell’istituto Italiano della Donazione (IID) e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e ha aderito alla settima edizione del Giorno del Dono, che ricorre il prossimo 4 ottobre.

Il Giorno del dono, istituito con Legge dello Stato Italiano n. 110 del 14 luglio 2015, ha lo scopo di diffondere la consapevolezza del contributo che le scelte e le attività del dono possono portare alla crescita della società italiana, ravvisando in esse una forma di impegno e di partecipazione nella quale i valori primari della libertà e della solidarietà affermati dalla Costituzione trovano un’espressione altamente degna di essere riconosciuta e promossa.

Cervia ha deciso di aderire all’iniziativa e allo scopo sono stati organizzati due “laboratori del dono” per coinvolgere i bambini dai 7 ai 10 anni nel confezionamento di doni da consegnare agli ospiti delle strutture residenziali del territorio. Il primo laboratorio, che si svolge oggi pomeriggio alla Sala Malva, ha lo scopo di creare doni per la Festa dei nonni del 2 ottobre. Il secondo laboratorio è in programma, sempre alla Sala Malva, sabato 27 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, per preparare regali per il Natale.

L’Assessora al Welfare Bianca Maria Manzi e la Delegata alla Gentilezza, Bellezza e Beni culturali Federica Bosi: “Riteniamo che un gesto, un pensiero gentile siano una ricchezza fondamentale in una comunità, alimento di valori come la solidarietà, l’accoglienza e l’amicizia. Con l’adesione alla Giornata del Dono abbiamo voluto sottolineare il valore delle buone maniere nelle relazioni. Con i due laboratori organizzati in occasione della Festa dei Nonni e del Natale intendiamo proprio invitare i bambini a trasmettere il loro affetto ai nostri anziani, preparando cartelloni colorati, oggetti e decorazioni che, anche in tempo di pandemia e di isolamento, possano avvicinare le due generazioni e far sentire meno soli i nostri nonni”.

Più informazioni su