Quantcast

Giallo a Ravenna sulla donna trovata morta in un appartamento in Via Crocetta. Il corpo privo di vita da giorni. Non si esclude nessuna ipotesi

È giallo sulla tragica scoperta del corpo senza vita di una donna di 51 anni – Valentina Zanacchini (nella foto sotto, tratta dal suo profilo Facebook) – avvenuta ieri mattina, sabato 18 settembre, a Ravenna. Corpo trovato all’interno di un appartamento di via Crocetta, dove la signora si era trasferita pare da un anno e mezzo circa. Come riportano le cronache dei quotidiani oggi in edicola – Il Resto del Carlino e Corriere Romagna – ad allertare le forze dell’ordine è stato l’ex compagno della donna, di nazionalità senegalese. La relazione fra i due sarebbe finita da poco, intorno a Ferragosto.

L’uomo ha raccontato di avere cercato di contattare la donna da giorni ma di non avere mai ricevuto risposta, allora nella giornata di ieri si è recato da lei e ha fatto la macabra scoperta. Così ha dato l’allarme. Il corpo è stato trovato a terra vicino al letto. Le indagini sul caso sono affidate agli agenti della Polizia di Stato della Squadra mobile e della Polizia scientifica. In Via Crocetta si è recata la Pm Cristina D’Aniello, titolare delle indagini, per un sopralluogo.

Il Medico Legale non ha individuato con certezza le cause della morte avvenuta da diversi giorni. Non c’erano ferite o segni di colluttazione sul corpo di Valentina Zanacchini che possano far pensare immediatamente ad un omicidio. Ma c’erano comunque segni di tumefazione. La morte potrebbe essere stata causata da un malore. Ma non si escludono altre ipotesi. Sarà l’autopsia disposta per oggi a fare chiarezza sulle cause. L’appartamento è stato messo sotto sequestro.

La donna, a quanto riferiscono le cronache, era madre di due figli avuti da una precedente relazione, che non vivevano con lei.

Valentina Zanacchini