Quantcast

In partenza a Ravenna il censimento della popolazione e delle abitazioni

Più informazioni su

Ravenna è uno dei Comuni individuati dall’Istat per effettuare il cosiddetto ‘Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni’, che interesserà due campioni di famiglie nell’ultimo trimestre del 2021.

Già dallo scorso anno ISTAT ha deciso di fare riferimento ad un nuovo modello di rilevazione, che sostituisce i censimenti generali effettuati su tutta la popolazione e che avevano cadenza decennale (l’ultimo si è svolto nel 2011). La metodologia statistica, prevista a partire dal 2018, è caratterizza dall’esecuzione di due indagini campionarie annuali, che si svolgeranno da ottobre a dicembre, coinvolgendo complessivamente circa 4400 famiglie ravennati, distribuite in diverse zone del territorio comunale e selezionate dall’Istat.

La Rilevazione per area ha prevalentemente lo scopo di verificare la popolazione dimorante abitualmente nelle aree campionate da Istat e di rilevare nelle medesime zone gli indirizzi, gli edifici e le abitazioni non occupate. A questo scopo, dall’1 al 13 ottobre i rilevatori incaricati, muniti di tesserino di riconoscimento, provvederanno ad effettuare sopralluoghi all’esterno degli edifici delle zone assegnate e a lasciare un avviso agli interessatiper fissare un appuntamento.

Dal 14 ottobre al 18 novembre si passerà alla fase di intervista in cui verranno coinvolte circa 1.000 famiglie ravennati, residenti nelle zone già perlustrate dai rilevatori. L’intervista verrà effettuata dal rilevatore mediante la modalità classica del contatto “porta-a-porta”, nell’abitazione delle famiglie campionate, con l’ausilio di un computer portatile, senza questionario cartaceo.

La Rilevazione da lista inizierà a partire dal 4 ottobre ed ha l’obiettivo di verificare le informazioni riguardanti la composizione delle famiglie, titoli di studio, occupazione, mobilità ecc. e punta prevalentemente sull’auto-compilazione di un questionario on line da parte delle famiglie.

A Ravenna l’indagine da lista coinvolgerà 3.428 famiglie che proprio in questi giorni stanno ricevendo le lettere personalizzate con cui Istat le invita a compilare il questionario via web e fornisce le relative istruzioni.

Si tratta di una breve serie di domandetempo stimato per le risposte circa 10 minuti – a cui le famiglie campione devono però obbligatoriamente rispondere: per questo, a partire da una certa data scatterà una fase di sollecito con l’invio di lettere, da parte dell’Istat, a quanti non avranno ancora risposto.

Infine, dall’8 novembre, le famiglie che ancora non avranno risposto autonomamente, riceveranno la visita dei rilevatori incaricati dal Comune di Ravenna. Le famiglie interessate potranno chiedere informazioni contattando il Numero Verde ISTAT 800-188-802 oppure l’Ufficio Comunale di Censimento costituito presso l’ufficio Studi e Statistica (tel. 0544-482803-482809-482805 – mail: statistica@comune.ra.it).

 

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario

    Se il Censimento della popolazione e delle abitazioni è il conteggio, ad una determinata data, di tutta la popolazione e la rilevazione delle sue caratteristiche strutturali, che senso ha fare un censimento per campione, tenuto conto degli inevitabili errori conseguenti sia la statistica, sia a un errato campionamento. La si chiami indagine a campione.