Quantcast

Ravenna, donna trovata senza vita in Via Crocetta: non è omicidio. L’autopsia ha escluso la morte violenta

Valentina Zanacchini non è stata assassinata. La morte non è stata violenta ed è avvenuta molto probabilmente per cause naturali. Anche se l’ultima parola spetterà all’esame tossicologico. Si è quindi risolto il giallo sulla morte della donna di 51 anni, il cui corpo è stato trovato nella mattina di sabato 18 settembre nel suo appartamento di via Crocetta a Ravenna dall’ex compagno, quando era già in avanzato stato di decomposizione.

L’esame autoptico ha escluso traumi e lesioni, come riportano le cronache di Corriere Romagna e Il Resto del Carlino oggi in edicola. La donna potrebbe essere morta a causa delle sue patologie (soffriva di diabete) o per l’assunzione di sostanze (in passato aveva fatto anche uso di stupefacenti).

Valentina Zanacchini era madre di due figli, che non vivevano con lei.

Valentina Zanacchini