Quantcast

Faenza. Al Museo Diocesano riflessioni su Dante e la Scrittura con Francesca Masi

Più informazioni su

«Ma quelle donne aiutino il mio verso». Questa citazione del XXXII canto dell’Inferno è il titolo di uno degli eventi correlati alla mostra Dante. Visioni del contemporaneo allestita all’interno della Chiesa di Santa Maria dell’Angelo a Faenza e proposto dal Settore Apostolato Biblico della Diocesi di Faenza-Modigliana. All’interno dello spazio espositivo sabato 9 ottobre alle ore 18.00 Michela Dal Borgo introdurrà Francesca Masi, responsabile della promozione culturale e scientifica del Comune di Ravenna, in una riflessione su Dante e la Scrittura.

La conversazione toccherà le figure femminili della Commedia presenti nella Bibbia e sarà accompagnata da un esercizio filosofico a cura di Barbara Piani. Dante invoca le donne nel suo viaggio e si rivolge a loro nei momenti più importanti. Il tentativo, afferma Francesca Masi, sarà quello di leggere nell’altissima filigrana teologica e scritturale una presenza umana e commossa di madri, di mogli, di donne perse e poi ritrovate.

Ingresso libero. Obbligo di green pass.

La mostra sarà aperta nei seguenti orari: Martedì 16.00-18.30; Venerdì 16.00-18.30; Sabato: 10.00-12.30/ 16.00-18.30.

Più informazioni su