Quantcast

Renza Bini sta bene. Dopo giorni di ricerche sulle colline di Marzeno, la 78enne è stata ritrovata foto

La signora Vienna (al secolo Renza Bini) è viva e sta bene. E’ stata ritrovata, nel primo pomeriggio di oggi mercoledì 20 ottobre, dopo giorni di ricerche nella zona di Marzeno, frazione del brisighellese. L’allarme era stato lanciato dai familiari quando lunedì mattina, dopo una passeggiata, non l’avevano vista rincasare.

Secondo le prime informazioni, la signora è stata trovata in buona salute, solo in leggero stato confusionale, non distante dalla sua abitazione, da una squadra di Vigili del Fuoco e operatori della Protezione Civile, che hanno udito il sofferente lamento della signora che si trovava dentro ad un cespuglio di rovi nei pressi di un invaso artificiale ancora con le ciabatte ai piedi. Complessa l’estricazione dal roveto, i Vigili del Fuoco hanno dovuto utilizzare la motosega

Nel vedere l’entusiasmo dei soccorritori, stupita, avrebbe detto “Cus èl tot ste casè”. Renza è stata accompagnata all’ospedale di Faenza, dove verrà sottoposta ad una serie di controlli.

Le ricerche, in cui erano stati coinvolti Carabinieri, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino, volontari di Protezione Civile e Croce Rossa si sono svolte, per due giorni, ed hanno interessato un ampio raggio, tutt’intorno all’abitazione, tra campi, zone boscose della zona collinare e strapiombi. Era stato anche attivato il Piano Ricerca Persone Scomparse dalla Prefettura di Ravenna.

Alle ricerche hanno partecipato il Soccorso Alpino e Speleologico della stazione M.te Falco, insieme ad operatori provenienti da altre stazioni CNSAS della regione e anche una squadra speleo, essendo quella una zona con diverse grotte. Presenti i Vigili del Fuoco con il Nucleo Sommozzatori, la Protezione Civile e i Carabinieri.