Quantcast

Nascondeva la cocaina dentro ovetti di plastica, arrestano pusher faentino

I carabinieri di Faenza nei giorni scorsi hanno controllato una Fiat Bravo, che procedeva lungo via Firenze all’altezza di Riolo Terme. All’intimazione dell’ALT, il 40enne faentino residente a Palazzuolo sul Senio, è apparso subito nervoso. I militari gli hanno chiesto se avesse qualcosa da nascondere.

L’uomo ha così spontaneamente consegnato ai carabinieri la cocaina, che nascondeva dentro un involucro in cellophane del peso di 13 grammi. Il 40enne, dietro insistenza dei militari, ha consegnato anche un piccolo ovetto di plastica giallo con all’interno una dose pronta per lo spaccio, sempre di cocaina, che pesava circa 1 grammo.

La perquisizione dell’auto ha dato esito negativo, mentre durante quella domiciliare, nella camera da letto sono stati individuati altri ovetti, due barattoli pieni di foglietti di cellophane pre-tagliati per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione. Tutto il materiale è stato sequestrato. Chiamato il Pm di turno, il 40enne pregiudicato è stato arrestato e messo ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. Il Gip ha convalidato l’arresto.