Quantcast

Il “dolce stil novo” dei carabinieri. A Ravenna in mostra le tavole originali del calendario storico dell’Arma 2021

Più informazioni su

Venerdì 29 ottobre, alle ore 12, presso i Chiostri Francescani di via Dante Alighieri 4, a Ravenna, il Gen. B. Davide ANGRISANI, Comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, inaugurerà la mostra delle tavole originali del Calendario storico dell’Arma edizione 2021, alla presenza delle massime autorità della Provincia.

L’esposizione, organizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, la Provincia e il Comune di Ravenna, è parte di un progetto “itinerante” di mostre allestite in diversi capoluoghi d’Italia in occasione del 700esimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri, cui il calendario storico dell’Arma 2021 è ispirato.

Con questa iniziativa l’Arma desidera condividere l’estro dell’artista Francesco Clemente, uno dei più grandi interpreti della Transavanguardia, cui si deve una collezione di immagini realizzate esclusivamente per il calendario dell’Arma di quest’anno, che è imperniato su un personaggio di fantasia: il Maresciallo Donato Alighieri.
Il Maresciallo Alighieri, emblema del buon carabiniere, toscano come il Sommo Poeta, è il filo conduttore trasversale fra i dodici racconti, uno per ogni mese, ognuno dei quali accompagnato da altrettanti capolavori artistici, che ne interpretano il contenuto. Alighieri, colto fino al punto di conoscere a memoria l’intero Poema, narra di vicende verosimilmente accadute nel suo percorso di carriera e nelle diverse esperienze operative maturate, percependo le parole di Dante come fonte insostituibile d’ispirazione per coraggio, inventiva e generosità.

Le storie, ispirate da episodi di vita vissuta, e le immagini, raffiguranti simboli ed elementi dei Carabinieri facilmente riconoscibili, si sposano e dialogano fra loro in una letteratura mista che riporta a stili ed epoche da cui traspare lo spirito eroico del militare e la consapevolezza di trovare anche nei gesti più piccoli il coraggio di una vita di Valore, facendo inoltre da contrappunto alle terzine della Divina Commedia del Sommo Poeta e celebrarne il 700esimo anniversario della scomparsa, avvenuta a Ravenna nella notte tra il 13 ed il 14 settembre 1321, le cui spoglie riposano nella Tomba attigua ai chiostri danteschi sede della mostra.

L’arte del maestro Clemente, che fu anche collaboratore di Andy Warhol, unitamente ai testi presenti nel calendario del professore Valerio Massimo Manfredi sposate alla profonda conoscenza dantiana di Aldo Onorati, testimone nel mondo della Divina Commedia, esponente della lecturae Dantis, sono stati resi disponibili sul sito www.carabinieri.it.

L’esposizione offrirà agli abitanti della Provincia di Ravenna e ai turisti di passaggio la possibilità di immergersi dentro le emozioni sprigionate da ogni dipinto e di vivere, anche per un solo istante, al fianco di tutti i Carabinieri del passato, del presente e del futuro.

Le opere rimarranno esposte a Ravenna sino al prossimo 21 novembre e l’accesso ai Chiostri è libero e gratuito con gli obblighi connessi all’emergenza pandemica.

Più informazioni su