Quantcast

Il bar di Alfonsine in cui lavoravano le ragazze coinvolte nell’incidente chiuso per lutto: “Non ci sembra vero”

Dopo il tragico incidente stradale di martedì sera, 16 novembre, nel ferrarese, in cui sono morte la 20enne Marialuisa Sibilio di Alfonsine e la 21enne Paola Carozza di Argenta, il bar Caffeino di Alfonsine in cui Marialuisa Sibilio lavorava come barista, insieme a Elisa Di Bona, la conducente dell’auto rimasta gravemente ferita, ha deciso di non aprire in segno di lutto. La notizia è riportata dal Corriere Romagna, in edicola oggi, 18 novembre.

“Non ci sembra ancora vero, Marialuisa ed Elisa avevano lavorato insieme nel turno di martedì mattina – dichiarano i titolari del locale. – Abbiamo deciso di tenere chiuso il bar  anche perchè le loro colleghe sono ancora sotto choc. Ci hanno avvisati i loro familiari martedì sera, dopo l’incidente”.

Anche il sindaco Riccardo Graziani, che in quel bar ci era andato per un caffè proprio martedì mattina, ha espresso le sue più sincere condoglianze alla famiglia. “Come amministrazione comunale esprimiamo ai falimiari, amici e colleghi di lavoro tutto il nostro cordoglio. Di fronte a simili eventi nessuna parola può essere adeguata, ma va confermata la vicinanza della nostra comunità”.