Quantcast

Alcune decine di uomini con le scarpe rosse sfilano a Ravenna contro la violenza sulle donne foto

Più informazioni su

Circa 50 uomini hanno sfilato con le scarpe e le mascherine rosse, in silenzio e con cartelli, questa mattina, sabato 27 novembre, per le strade del centro di Ravenna: lo scopo era dire no alla violenza sulle donne. Fra le tante iniziative organizzate per il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, questa è una delle più significative. Perché riguarda gli uomini. Per la prima volta, infatti, gli uomini di Ravenna – stavolta erano 50, la prossima volta saranno di più –  non si sono voltati dall’altra parte ma hanno fatto qualcosa di concreto. Un gesto simbolico di alto valore. Accanto a loro anche alcune donne.

L’iniziativa era organizzata dall’Associazione Femminile Maschile Plurale. Iniziative simili si sono tenute anche in altre città italiane sotto il titolo “Uomini in scarpe rosse”. Il corteo di uomini è partito poco dopo le 10.30 dalla sede di CittAttiva per raggiungere Piazza del Popolo dopo le 11. Questo il percorso: Viale Farini, Via Diaz, Piazza Garibaldi, Via Gordini, Via Corrado Ricci, Piazza Caduti, Via Guerrini, Piazzetta Serra dove il corteo si è fermato intorno alle panchine rosse, memento delle donne vittime della violenza maschile, Piazza Kennedy, Via Rasponi, Piazza XX Settembre e Piazza del Popolo. Il corteo si è concludo con un “girotondo” intorno all’albero di Natale.

Lungo il percorso molta curiosità, tante foto e qualche applauso e voce di ringraziamento delle donne al corteo maschile. L’Amministrazione comunale di Ravenna era rappresentata dall’Assessora alla Politica e cultura di genere Federica Moschini.

Uomini scarpe rosse
Uomini scarpe rosse
Uomini scarpe rosse
Uomini scarpe rosse

Più informazioni su