Quantcast

Denunciato 18enne di Massa Lombarda trovato con coltelli e stemmi nazi. Ferì minorenne a una festa

Stemmi nazisti e altri di Casapound, oltre a un paio di coltelli e varie immagini esoteriche e blasfeme. E’ quanto hanno trovato i Carabinieri a casa di un 18enne che vive a Massalombarda, ritenuto responsabile del ferimento di un minorenne che era stato aggredito la notte tra il 30 e 31 ottobre a festa di Halloween nell’Imolese.

Per punire il ragazzo, che aveva accusato di averlo ‘preso in giro e guardato storto’, lo aveva rincorso armato di un coltello, con il quale lo aveva ferito a una coscia, dopo avere tentato invano anche di colpirlo alla gola.

L’indagine dei Carabinieri di Casalfiumanese ha portato fino al 18enne, denunciato per lesioni personali, aggravate dalla minore età della vittima e dall’uso di un’arma.

Nella perquisizione domiciliare svolta ieri, è stato trovato in possesso di due coltelli artigianali di 13 e 48 cm e del vestito nero che indossava alla festa. Oltre agli stemmi ‘nazi’ e alle immagini blasfeme, i militari hanno scoperto che il giovane partecipava a chat e gruppi social inneggianti il gerarca delle SS, Erich Priebke. Su questi aspetti sono ancora in corso approfondimenti.

(Fonte ANSA)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ba

    Qui i genitori farebbero bene a farsi delle domande. Nella vita è giusto avere degli ideali però senza scadere nell estremismo .un ragazzo di di quell età deve guardare al futuro con fierezza senza aggrapparsi ai fantasmi del passato

  2. Scritto da Carlo

    fantasmi del passato? questo può essere internato a vita tranquillamente, il mondo può farne a meno alla grande di gente così