L’Assessora Del Conte denunciata per diffamazione da chi gestisce il bar del tribunale per una risposta in Consiglio

Dovrà rispondere di diffamazione aggravata l’assessora a Patrimonio e Urbanistica del Comune di Ravenna, Federica Del Conte, per quanto riferito in consiglio comunale circa la questione dei canoni di locazione dovuti dal bar “D&D” interno al Tribunale di Ravenna.

La gerente, Valeria De Caro, si era trovata nell’impossibilità di pagare alcune mensilità durante il periodo del primo lockdown, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia che avevano portato ad una contrazione enorme degli incassi. Del fatto si era occupato con un question time il consigliere leghista Giacomo Ercolani e proprio durante la risposta ad Ercolani, l’assessora avrebbe affermato che la situazione debitoria di De Caro era iniziata già da prima della pandemia.

Parole queste che De Caro smentisce totalmente e che ha trovato talmente offensive e lesive della sua immagine, sia sul piano professionale che su quello personale, da decidere di denunciarla, come riportano anche i quotidiani locali in edicola oggi.

Ora l’affaire andrà discusso davanti alla Giudice di Pace Penale, Anna Maria Venturelli, nell’udienza già fissata per il 29 marzo prossimo.