Quantcast

Viabilità: approvati tre progetti per migliorare circolazione e sicurezza stradale a Ravenna e nei lidi

La giunta comunale di Ravenna ha approvato tre progetti per un valore complessivo di quasi 375mila euro che si prefiggono l’obiettivo di migliorare la circolazione e la sicurezza stradale.

“Si tratta nella gran parte dei casi – afferma Federica Del Conte, assessora a Lavori pubblici e viabilità – di interventi di regolamentazione della circolazione, della sosta e della segnaletica stradale all’interno della viabilità comunale volti a migliorarne le condizioni di sicurezza. Tutto il territorio comunale, dai lidi al forese alla città è interessato da questi lavori”.

Nel primo progetto, del valore di 124.990 euro, sono previsti lavori nelle vie Sirotti, Reno e Pineta (nel tratto compreso tra le vie Po e Guizzetti) a Porto Corsini; strade a doppio senso di circolazione con marciapiede su ambo i lati dove attualmente la sosta non è vietata. Via Sirotti sarà organizzata a senso unico della circolazione nel tratto e nella direzione dalla strada di collegamento con via Reno verso via Guizzetti e la sosta sarà consentita lato abitazioni; via Reno sarà organizzata a senso unico della circolazione nel tratto e nella direzione da via Guizzetti verso via Po e la sosta sarà consentita sul lato dei civici pari; in via Pineta è previsto il senso unico della circolazione nel tratto e nella direzione da via Po verso via Guizzetti; la sosta sarà consentita su ambo i lati.

Sono inoltre previsti interventi di modifica e adeguamento della segnaletica stradale nel Parcheggio del Pala de Andrè e all’interno dell’area pedonale di Marina di Ravenna, sarà sostituita la segnaletica di Bandiera Blu relativa ai lidi ravennati e verrà adeguata la segnaletica nell’area di intersezione tra le vie Guerra e Guizzetti a Porto Corsini.

In via Stradone, nel tratto compreso tra via Destra Canale Molinetto e via Casadei, si prevede di realizzare aiuole spartitraffico con cordoli e asfalto in sostituzione delle aree provvisoriamente delimitate con segnaletica e new-jersey in plastica; verrà predisposta un’isola anche in via Destra Canale Molinetto in prossimità dell’intersezione con via Casadei (in corrispondenza del box velox esistente).

Il secondo progetto, del valore di 124.950 euro, interessa diverse strade e nello specifico: tra i viali Ariosto e Tasso a Lido Adriano è prevista, a titolo sperimentale, la nuova regolamentazione dell’intersezione con rotatoria e isole spartitraffico mediante manufatti in gomma e plastica.

Lungo le fasce laterali di via Tommaso Gulli, nel tratto compreso tra le vie Grado e Aquileia, è programmato il rifacimento dell’asfalto e una nuova segnaletica finalizzata ad individuare nuovi spazi di sosta tra il marciapiede e la carreggiata stradale.

Le corsie di ingresso e di uscita dalla rotonda Acqua Marina a Punta Marina saranno ridimensionate per evitarne il parcheggio proteggendo anche l’attraversamento pedonale a sud della rotatoria.

Via Duino, strada a senso unico nella direzione da via Dignano a via Trieste, sarà interessata di interventi finalizzati a migliorare segnaletica stradale e la percezione divieto di accesso dalla Via Trieste.

Entrambi i progetti prevedono, inoltre, in diverse strade lo spostamento di attraversamenti pedonali, aree di sosta riservate ai veicoli al servizio di persone invalide munite del contrassegno, dissuasori, percorsi pedonali, posa staccionate, sistemazione della segnaletica, creazione di aiuole e isole spartitraffico.

Il terzo progetto, del valore di 124.965,61euro, si riferisce a interventi per la circolazione e la sicurezza stradale in attuazione ai Piani di mobilità e accessibilità urbana.

Tra gli altri rientra il percorso ciclabile della via Caprera il cui intervento consisterà nella rimozione delle barriere tipo new-jersey in plastica e nella realizzazione di una fascia di separazione con cordonata fra la corsia veicolare (lato est) e quella che sarà destinata alla circolazione delle biciclette (lato ovest) che fungerà da collegamento con la via Faentina.
In via Agnello si provvederà all’allargamento del marciapiede e alla protezione dell’intero passaggio pedonale tramite la collocazione di dissuasori di transito e sosta della tipologia prevista all’interno del centro storico.
Per la protezione dell’attraversamento pedonale di via Rocca Brancaleone all’incrocio con via Venezia si realizzerà un’isola, con materiali adeguati al luogo, per separare e rendere più sicuri e inequivocabili gli spazi destinati alla circolazione veicolare da quelli pedonali. Sempre in Via Rocca Brancaleone si prevedono, all’altezza dei civici 66 e 76, interventi negli attraversamenti pedonali con l’allargamento del marciapiede allontanando la sosta dall’attraversamento e migliorando così le condizioni di visibilità reciproca fra veicoli e pedoni.
Sarà migliorata anche la visibilità all’incrocio tra le vie Maggiore e Moradei con l’installazione di isole per impedire fisicamente le soste irregolari.
La percezione dell’incrocio sarà invece migliorata tra le vie Casentino e Campidano: i lavori consistono nella realizzazione di una piccola isola mediana su via Casentino (strada che deve dare la precedenza), intesa ad ospitare la ripetizione del segnale di “fermarsi e dare precedenza”, per migliorare sia la percezione dell’intersezione che la visibilità della segnaletica.
E’ invece finalizzato al miglioramento delle condizioni di fruibilità per biciclette e pedoni l’allargamento di un tratto di percorso pedonale in Circonvallazione alla Rotonda dei Goti dove verrà anche creato un attraversamento pedonale in corrispondenza dell’intersezione con via Porto Coriandro.

I lavori di attuazione del terzo stralcio previsti dal Piano dell’accessibilità urbana consisteranno inoltre nella collocazione di apposita segnaletica a terra per non vedenti.
Il valore complessivo dei lavori è pari a 374.905,61 euro finanziati nel Piano degli investimenti 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.