Quantcast

Russi in lutto per la morte di Fosco Patergnani, storico barbiere cittadino e impresario di spettacoli che collaborava alla Fira

Più informazioni su

Ha destato grande stupore e sconforto la notizia della scomparsa di Fosco Patergnani, 67enne storico barbiere di Russi, avvenuta la mattina di venerdì 14 gennaio. Che Fosco fosse un “personaggio” lo si capisce leggendo le centinaia di messaggi di cordoglio che circolano nelle pagine social di molti cittadini russiani. Il suo non era solamente un salone da barbiere, ma un vero e proprio punto di ritrovo, tant’è che anche il tavolo del dehor esterno della pasticceria Babini era ormai considerato quasi “esclusivo” per gli amici e i clienti del salone.

Fosco Patergnani mixava l’attività nel salone estetico con l’attività di impresario dello spettacolo: conosceva tutte le orchestre di liscio e le piazzava nei locali o nelle feste di paese. Quel liscio che amava e che ha praticato fin da ragazzo, come ballerino di valzer, con brillanti risultati nelle gare a cui partecipava. Così lo ricorda Ezio Rizzoli, il proprietario del Piteco di Godo, dove Fosco a metà degli anni ’70 andava ad allenarsi per preparare una imminente gara.

Per Sonia Masetti, titolare della pasticceria Babini che si trova a fianco del salone, Fosco era “un grandissimo amico, lo considero quasi un fratello. Da quando sono arrivata qui in pasticceria nel 2004 abbiamo costruito un rapporto di amicizia profonda, lui era sempre qui con noi per qualche chiacchiera o un aperitivo con i suoi amici e clienti. Una grande perdita per tutti noi”.

Anche il sindaco di Russi, Valentina Palli ha un personale ricordo: “Fosco era un volto storico del nostro corso Farini, una persona solare, ironica, sempre sorridente e pronto a scambiare qualche battuta. La sua attività di barbiere è a tutti gli effetti parte integrante dell’immagine cittadina. Lui, che mentre con maestria svolgeva il suo mestiere, si affacciava alla porta per mandarmi un saluto quando mi vedeva passare. La nostra città ne piange la prematura scomparsa e manda le più sincere condoglianze ad amici e parenti”.

L’ex sindaco di Russi, Sergio Retini, lo ricorda con commozione: “Ricordo Fosco fin dai tempi in cui faceva il ballerino di musica romagnola, un mondo con il quale è sempre rimasto profondamente legato fino alla fine, gestendo date e tournée di moltissime orchestre di liscio. Per tutto il periodo in cui sono stato sindaco della nostra città, Fosco è sempre stato il nostro riferimento quando si organizzava la tradizionale ‘Fira di sett dulur’, dove si occupava della programmazione della nostra piazza Farini. Un ricordo particolare è quello del 2018, quando dopo anni di assenza nella nostra città Fosco ci portò l’orchestra di Mirko Casadei, e con lui venne anche il padre Raul. Quell’evento credo sia stato il più sentito per me e anche per i nostri concittadini”.

Fosco Partegnani

L’improvvisa scomparsa di Fosco Patergnani è sulla bocca di tutti, non solo nei messaggi che si leggono sui social. Chiunque transiti su corso Farini butta l’occhio sulla serranda abbassata del negozio, qualcuno scambia qualche battuta con altre persone che frequentano la pasticceria a fianco, mentre sulla serranda è stato sostituito il cartello “Chiuso per malattia” con un altro che mostra la sua foto mentre lavora e la dicitura “Ricordatemi così… con un sorriso”, quel sorriso sempre pronto a salutare chiunque transitasse davanti alla sua vetrina.

Il funerale si terrà martedì 18 gennaio alle ore 14,30 partendo dalla camera mortuaria di Russi per la chiesa arcipretale. Ci sarà tutta Russi a portargli l’ultimo saluto.

Fosco Partegnani

A cura di Gianni Zampaglione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aldo

    Condoglianze.

  2. Scritto da Ba

    Mi dispiace,quando uno se va è sempre una perdita per la società, alle persone che gli sono vicine le mie condoglianze.Pero ho letto che non si era voluto vaccinare e che nonostante tutto è andato al lavoro fino alla fine, questo non va bene con il covid non si scherza, non fa sconti e la posta è alta.Ribadisco il mio dolore.