Quantcast

Marco Melandri a “Non è l’Arena” su La7: “Non sono un no vax, sono forse un free vax, penso che ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino”

Più informazioni su

Marco Melandri è di nuovo intervenuto sulle questioni del Covid e dei vaccini affermando stavolta “non sono un no vax, sono forse un free vax, penso che ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino e come curarsi”. L’ex campione di motociclismo è intervenuto come ospite in collegamento a Non è l’Arena di Massimo Giletti su La7.

Il conduttore gli ha chiesto se lui si sente il Djokovic italiano e Melandri ha risposto “no assolutamente”. Poi ha cercato di spiegare la sua infelice uscita con quella frase riportata da MOW (“ho preso il virus perché ho cercato di prenderlo…”) che ha scandalizzato mezzo mondo. Ha detto “mi prendo completamente le responsabilità di quello che è successo” e ha aggiunto “vedendo quella frase accanto alla mia immagine e al mio nome è stato disgustoso anche per me, ma era una situazione in cui stavo ironizzando…”

A questo punto è stato interrotto da Giletti che gli ha letto tutta la frase incriminata e Melandri è stato chiamato a spiegare: “Era un momento di frustrazione incredibile, perché vivere al giorno d’oggi non è facile, sicuramente io non ho cercato il contatto, ma una volta avuto il contatto ho cercato di ironizzare, di vivere la cosa in maniera leggera, tanto ormai non potevo cambiare nulla. Si sente dire in giro anche da persone vaccinate che, più che fare la terza dose, sperano di entrare in contatto in maniera asintomatica con un positivo per poter avere questa libertà condizionata per qualche mese. Questo ti fa capire quanto non va in questa società attuale. Non siamo liberi, non siamo liberi di decidere. Ripeto, io non sono un no vax, io sono forse un free vax, perché ognuno ha una storia propria e penso che ognuno deve essere in grado di poter scegliere il proprio destino e come curarsi. Perché in fondo il vaccino è come una protezione personale.”

Durante la trasmissione è stato trasmesso un audio in cui si sente una persona comunicare a Marco Melandri che nella loro cerchia due persone, con cui si erano appena visti e avevano trascorso qualche tempo insieme, erano poi risultate positive. Questo audio dovrebbe dimostrare che Marco Melandri non ha voluto prendere il Covid di proposito e che quella frase poi estrapolata e pubblicata era una cosa scherzosa, come lo stesso Melandri ha detto in un secondo momento quando è scoppiato il putiferio.

Rispondendo alla lettera di una signora che ha perso il padre e la zia per il Covid e che lo ha definito “patacca” per quelle sue parole, Melandri ha detto che era dispiaciuto, che lui non voleva offendere nessuno, ma che sono “due anni che si vive segregati”, e che in tutto questo c’è qualcosa che non va nel mondo e che lui non ha comunque intenzione di vaccinarsi perché ha paura del vaccino.

Insomma, pur affermando di non essere no vax, di fatto Marco Melandri ha usato una volta di più molti degli argomenti dei no vax.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ghino di Tacco

    Sicuramente non puoi rappresentare gli sportivi , ti manca anche la base culturale , dici cose senza senso , credo che sarebbe opportuno che non ti facessero fare neanche il commentatore visto le baggianate che dici.

  2. Scritto da armando

    Giusto all Arena di Giletti doveva andare !!! non c’è peggior trasmissione a cui assistere.- Ha peggiorato la situazione pronunciando “..erano momenti di frustrazione incredibile.- perche’ vivere al giorno d’oggi non è facile “!! PAZZESCO.- che disprezzo per chi ha perso familiari e a chi sta lottando giorno per giorno contro il Covid.- Lui vivere oggi non è facile ?? con tutti i soldi che ha ??? CHE SI VERGOGNI e chieda scusa a tutti!!! Patàca..patàca..pataca.. sparisci per un po’ di tempo e non farti vedere per un po’.- VERGOGNATI.-

  3. Scritto da Gattorosso

    Ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma se sei un personaggio pubblico non ti puoi permettere di rilasciare interviste e dir cavolate per poi ritrattare, far pasticci e minimizzare su di una situazione seria, drammatica, reale e tangibile. Siamo tutti segregati e condizionati da due anni, non solo tu!

  4. Scritto da Maria

    Non è democratica questa situazione dove si colpevolizzano i non vaccinati. Facile scaricare i problemi in questo modo, al punto di non poter nemmeno parlare, peggio dei delinquenti che girano impuniti. I contagi ci sono anche fra vaccinati, quindi stiamo tutti attenti e nelle regole.

  5. Scritto da Fausto Poli

    Ho gustato con piacere l’intervista a La7 (di sinistra) di Marco Melandri. Il pilota ha raccontato la realta’ dei fatti, e insieme a Povia, ha raccontato la verita’, la relata’ dei fatti, Telese e altri, Giletti, a parte. Come ha rammentato un giurista intervenuto alla trasmissione, la Stato paga l’informazione, purche’ scriva cio’ che vuole lo Stato stesso. Bene, allora ben venga Montesano, Melandri, e Povia, e altri milioni di persone. Purtroppo l’informazione non e’ libera. E fa mietere vittime innocenti. Fanculo gli sponsor, Melandi e’ stato molto coraggioso, Grazie amico, anche se non ti conosco!

  6. Scritto da Roberta

    Ancora a dare spazio a questo…e intanto il cappellino del Trentino è sparito così come gli 80 mila euro che si vantava di prendere per indossarlo ….quante bufale andrebbero verificate su persone becere che hanno avuto la fortuna di fare dei soldi.Nessuno nega il suo talento di motociclista ma come persona si potrebbero scrivere dei capolavori.. purtroppo

  7. Scritto da Munez

    è patologico, è il classico esempio di coloro ci guadagnano a stare zitti ..

  8. Scritto da artemio

    Per me ha perfettamente ragione! Bisogna essere liberi di decidere il proprio destino ma….se non ti vaccini devi avere una assicurazione sanitaria non puoi pretendere di far gravare sulla collettivita’ le conseguenze delle tue scelte

  9. Scritto da Gattorosso

    Signora Maria, personalmente ho un opinione sui no vax che non compare nel mio commento, si parla di tutt’altro, della leggerezza nel trattare argomenti.

  10. Scritto da Elleft77

    Quando però la scelta non rischia di inficere sulla salute altrui, caro Melandri!

  11. Scritto da porter

    Signor Artemio, mi perdoni, ma l’assicurazione sanitaria se la dovrebbero fare anche i fumatori accaniti, quelli che bevono, gli obesi sfondati con i valori a mille e tutti quelli che conducono stili di vita che statisticamente portano ad aver maggior bisogno di cure mediche, medicine ed interventi. per non parlare di quei deficienti che escono di strada o fanno frontali perchè guardano il celluare mentre guidano.

  12. Scritto da Alessandro

    Solo una parola…….poveretto!

  13. Scritto da Ba

    Vede Maria qui io non punto il dito contro chi non si è vaccinato ma sono a dir poco indignato per il comportamento strafottente di Marco ,si possono fare battute spiritose sul covid, per poi dire che non è stato capito lui aveva fatto una battuta con un amico, ribadisco col covid non si scherza chi lo fa è un irresponsabile

  14. Scritto da porter

    ‘Faccio notare che nel 2021 il Consiglio d’Europa promulgava la risoluzione n. 2361.
    Al paragrafo 7.3 riporta:

    7.3.1 garantire che i cittadini siano informati che la vaccinazione non è obbligatoria e che nessuno è sottoposto a pressioni politiche, sociali o di altro tipo per essere vaccinato se non lo desidera;
    7.3.2 assicurarsi che nessuno sia discriminato per non essere stato vaccinato, per possibili rischi per la salute o per non volersi vaccinare;

    A me non sembra che, oltre il nostro governo, molti opinionisti abbiano recepito lo spirito della Risoluzione. Diciamo pure che se ne sono impippati !!!