Quantcast

Ravenna. Il Questore dispone la chiusura per 5 giorni della discoteca di via Dismano per “liti, abuso di bevande e furti”

Il Questore di Ravenna Giusi Stellino ha disposto la sospensione della licenza di trattenimenti danzanti e di somministrazione di alimenti e bevande di una nota discoteca di Via Dismano appena fuori Ravenna, con la conseguente chiusura temporanea del locale.

Il provvedimento, adottato a seguito di un’articolata attività istruttoria esperita dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, è stato eseguito nei confronti del titolare dell’esercizio nella giornata di oggi 11 maggio.

I motivi della chiusura risiedono nella tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, venuta meno più volte, tanto da indurre il Questore di Ravenna ad applicare l’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Infatti, in più occasioni all’interno dell’esercizio si sono verificati gravi episodi quali liti tra gli avventori riconducibili all’abuso di bevande alcoliche somministrate nello stesso locale, nonché furti e rapine che hanno costituito serio motivo di allarme sociale.

Pertanto, valutata la grave situazione venutasi a creare, tale da mettere in pericolo l’Ordine Pubblico e la sicurezza dei cittadini, il Questore ha decretato la sospensione della licenza della discoteca. Il locale resterà chiuso per cinque giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da C.

    In via Dismano, come discoteca, non c’è solo la Ca’ del ballo? (del liscio). Per altri locali si mettono nomi e cognomi, stavolta no?

  2. Scritto da Tomaschenko

    Si perchè chiudendo per 5 giorni la situazione si risolve?
    Ma arrestare i ladri, oppure chi commette violenza e provoca risse, non dovrebbe essere il compito delle forze dell’ordine? Mi chiedo che senso ha punire il gestore, naturalmente se non ha responsabilità dirette, invece di sanzionare chi commette gli atti illeciti all’interno di locali pubblici.