Il vice coordinatore della Protezione civile di Massa Lombarda Andrea Fusco incontra Papa Francesco

Andrea Fusco: “Ho rappresentato gli oltre 1300 volontari della provincia di Ravenna e con i miei colleghi abbiamo vissuto una emozione grande” 

Lunedì 23 maggio, nella sala Clementina del Vaticano, Papa Francesco ha incontrato i referenti della Protezione Civile di tutta Italia. Una udienza che ha visto raccolti in Vaticano il capo della Protezione Civile Curcio e tanti referenti locali, tra cui Andrea Fusco, vice coordinatore del Gruppo Comunale di Massa Lombarda. “Ho rappresentato gli oltre 1300 volontari della provincia di Ravenna e con i miei colleghi abbiamo vissuto una emozione grande. Il Pontefice ci ha ringraziati per tutto quanto facciamo in favore della popolazione, dei profughi in fuga dalla guerra, per l’assistenza fornita in questi due anni di covid. Mi batte forte il cuore nel pensare alle sue parole e a questo incontro che non avrei mai pensato fosse possibile e che terrò per sempre nel mio cuore”. Così Fusco racconta la giornata vissuta a Roma.

Papa Francesco con queste parole si è rivolto ai tanti voloronatari presenti: “grazie per quello che avete fatto e che continuate a fare nel silenzio. Il bene non fa rumore ma costriusce il mondo.”

“Voi siete volontari – ha concluso il Santo Padre – Io ho trovato tre cose in Italia che non ho visto da un’altra parte. Una di queste tre cose è il forte volontariato del popolo italiano, la forte vocazione, la forte vocazione al volontariato. È un tesoro, custoditelo, è un tesoro culturale vostro, custoditelo bene”.