“Grazie Bruno. Nogara, Ravenna e Lido Adriano ti ricorderanno”. L’Assessore Costantini ai funerali di Bruno Padovani

Più informazioni su

“Grazie Bruno. Ho sentito l’affetto e la stima che la tua famiglia e la tua comunità nutrivano nei tuoi confronti. Sei stato un uomo giusto. Che la terra ti sia lieve.” Questo il post che ha scritto l’Assessore Giacomo Costantini sul suo profilo Facebook, dopo avere partecipato questa mattina 2 luglio ai funerali di Bruno Padovani a Nogara di Verona in rappresentanza del Comune di Ravenna.

Questo l’ultimo saluto a Bruno, l’eroe generoso che ha dato la sua vita per salvare quella di un bambino: “Questa mattina ai funerali di Bruno Padovani, abbiamo portato alla sua famiglia e alla sua comunità la vicinanza della nostra città. Su Bruno Padovani sono state spese parole molto belle, nonostante ciò sappiamo che non esiste il momento giusto per perdere una persona cara. Lui invece, che è stato sempre generoso nella sua vita, l’attimo giusto per intervenire lo ha colto salvando quei bimbi che rischiavano di affogare. Ha donato vita. Grazie Bruno. Nogara, Ravenna e Lido Adriano ti ricorderanno.” Firmato Comune di Ravenna e Comune di Nogara.

La vicenda di Bruno Padovani ha commosso tutti a Ravenna – dove passava le vacanze – e al suo paese natale di Nogara, dove tutti lo conoscevano e lo chiamavano il “compagno Bruno”, perché era impegnato politicamente (militante comunista) e nel sociale, ed era stato assessore comunale. Lunedì scorso 27 giugno poco dopo le 18.30 – quando il servizio di salvataggio sulla spiaggia fra Lido Adriano e Punta Marina era da poco cessato – Bruno Padovani, 82 anni, non ha esitato a gettarsi in acqua per salvare dalle onde e dall’annegamento 4 bambini. È riuscito a salvarne uno. Poi si è sentito male e il suo fisico purtroppo non ha retto.

 

Più informazioni su