In risposta all’atto vandalico, commemorazione di Bruno Neri al cippo davanti al cimitero di Gamogna, domenica 10 luglio

Più informazioni su

In risposta all’atto vandalico, avvenuto a Torino, contro la targa a Bruno Neri, il calciatore faentino che sfidò il fascismo, il MEI di Faenza invita tutti a partecipare alle cerimonie di commemorazione che si terranno il 10 luglio all’Eremo di Gamogna e a Torino e chiede la convocazione di un tavolo che coinvolga tutti i soggetti istituzionali e tutte quelle realtà che a livello nazionale hanno valorizzato la figura di Bruno Neri per dare vita a un progetto stabile per tenerne viva la memoria.

Il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, insieme alla bolognese Figurine Forever, che hanno realizzato per due anni le figurine solidali dedicate a Bruno Neri, alla band emiliana dei Gasparazzo che ha realizzato il brano Bruno Neri, insieme agli artisti vincitori  e partecipanti al contest Materiale Resistente dedicato proprio a Bruno Neri chiedono che il 10 luglio, in risposta all’atto vandalico avvenuto a Torino contro la figura del calciatore partigiano faentino Bruno Neri,  di partecipare alle cerimonie di commemorazione della tragica morte di Bruno Neri il 10 luglio all’Eremo di Gamogna e a Torino in Piazza San Gabriele da Gorizia.

In tale giornata sul sito del MEI (www.meiweb.it ) sarà presente la canzone Bruno Neri realizzata dai Gasparazzo.  Si chiede inoltre di convocare nel mese di luglio un tavolo istituzionale presso il Comune di Faenza coinvolgendo i comitati  e gli organismi antifascisti insieme a tutte le associazioni e realta’ che si sono adoperate per tenere viva la figura di Bruno Neri a livello nazionale, per riflettere  sulle risposte da mettere in campo per tenere viva, tra le giovani generazioni, una figura importante come quella del calciatore partigiano faentino Bruno Neri, unico a non alzare il braccio nel tipico saluto fascista in una partita inaugurale della Fiorentina del nuovo Stadio di Firenze.  La  foto iconica è diventata oramai emblematica e fa parte integrante della documentazione fotografica fondamentale della ricostruzione della democrazia nel nostro paese.

L’ANPI di Faenza, di Brisighella e di Marradi, in collaborazione con l’Associazione Ca’ di Malanca, in occasione del 78° Anniversario organizzano per domenica 10 luglio alle 11.00 una cerimonia presso il cippo eretto davanti al cimitero di Gamogna per ricordare il contributo di Bruno Neri e Vittorio Bellenghi.

Interverranno i rappresentanti del Comune di Marradi, dell’Unione dei Comuni della Romagna Faentina e dell’ANPI. È stata organizzata l’Escursione della Memoria all’Eremo di Gamogna per chi parte dalla Stazione di Marradi, per raccontare le gesta di Bellenghi, Neri e del Battaglione Ravenna ove avvennero i fatti.

Il ritrovo è alle 8 alla stazione dei treni di Marradi dove si partirà in autobus per il Passo dell’Eremo. L’escursione vera e propria inizierà alle 8.45. Alle 11 è prevista la commemorazione.

Più informazioni su