Cittadinanza europea: il Comune di Ravenna cerca 20 giovani volontari, iscrizioni entro il 3 ottobre

Più informazioni su

Il Comune di Ravenna intende selezionare venti ragazzi e ragazze tra i 18 e i 28 anni interessati a svolgere esperienze di volontariato nell’ambito di progetti, da dedicare in particolare agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, promossi dal Centro Europe Direct della Romagna e dall’unità organizzativa Politiche Europee del Comune, sui temi della cittadinanza europea, dei giovani e del green deal.

Possono candidarsi, entro il 3 ottobre, i giovani di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto il 18° e non superato il 29° anno di età; non abbiano in corso con il Comune rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo; siano residenti o domiciliati – anche temporaneamente – nel territorio di Ravenna e provincia. La selezione avverrà a seguito di una verifica della documentazione inviata ed eventuale colloquio da parte di una apposita commissione.

I selezionati si impegneranno a partecipare alle attività previste, per un totale di almeno 50 ore, sia nella parte di formazione sia in quella di coprogettazione delle attività. Il Comune si impegnerà a fornire occasioni di formazione e accompagnamento qualificato, coordinamento e supporto per lo svolgimento delle attività, nonché a certificare il percorso e a facilitare l’eventuale ottenimento di crediti formativi (ad esempio la partecipazione al progetto viene già riconosciuta come credito dal dipartimento Beni Culturali dell’Università di Bologna per gli studenti del corso di laurea triennale e magistrale Società e Culture del Mediterraneo).

Le attività si svolgeranno da ottobre 2022 a maggio 2023. Il percorso si aprirà con incontri volti alla formazione dei volontari sulle tematiche riguardanti il processo d’integrazione europea, l’attuale assetto dell’Ue e le sue priorità politiche. Seguiranno momenti collegiali di coordinamento e coprogettazione, che serviranno per organizzare la conduzione e la gestione dei singoli laboratori e attività. Il programma indicativo è il seguente: formazione e coprogettazione generale, realizzazione di un gioco di ruolo sul processo legislativo dell’Ue e sul ruolo del Parlamento europeo, realizzazione di un podcast sull’Unione europea, realizzazione di laboratori teatrali sui temi del Green Deal e dello sviluppo sostenibile, coprogettazione e preparazione di laboratori da svolgere nelle scuole medie inferiori e superiori. Nell’ultima fase del progetto sarà chiesto ai partecipanti di valutare l’esperienza e contribuire attraverso riflessioni e suggerimenti alla migliore riuscita di analoghe iniziative in futuro.

La candidatura può essere presentata esclusivamente via mail a europedirectromagna@comune.ra.it e deve pervenire entro lunedì 3 ottobre. Il bando e la relativa modulistica per partecipare sono disponibili al seguente link: https://bit.ly/3QyA0tI

 

Più informazioni su