Quantcast

Tre giorni d’incontri, lavoro, pace e spiritualità alla Fraternità San Damiano di Ravenna

Appuntamento con la monaca camaldolese Patrizia Bagni, spettacolo “La piccola Pace”, al riflessione “Tutte le voci con tutta la voce per la parola: Misericordia Pace”

Più informazioni su

Un anno di cammino, d’incontri ed eventi, un anno di volti e suoni. Un anno in cui la Fraternità San Damiano di Ravenna ha cercato di dare al Convento di Via Oberdan un passo fra continuità e discontinuità. Continuità con la spiritualità cristiana con incontri e approfondimenti teologico e biblico, monastico camaldolese e francescano. Discontinuità portando al suo interno la cittadinanza attiva, organizzando eventi ed incontri sulla legalità, diritti, la giustizia, la pace.

Un anno anche di note e di cultura perché convinti che quest’ultima tiene deste le coscienze e misura il livello di democrazia. L’anno sta per concludersi e la fraternità propone una serie di incontri che si rincorrono nel loro concretizzarsi nel tempo.

Mercoledì 16 dicembre alle ore 20.45 si terrà un incontro con Patrizia Bagni, monaca camaldolese che tratterà il tema del lavoro nella spiritualità monastica, come strumento di partecipazione alla creazione e di elevazione dell’uomo oltre che mezzo di sostentamento.

Giovedì 17 dicembre ore 21 appuntamento con lo spettacolo “La piccola Pace” per ricordare quella tregua, decisa dal basso, durante la “Grande Guerra” quando dei soldati contrapposti da uniformi diverse in nome dell’umana festa di natale fecero tacere le armi  dettero voce alla pace.

Sabato 19 dicembre alle ore 21, sempre nella Chiesa di via Oberdan 6, “Tutte le voci con tutta la voce per la parola: Misericordia Pace” (un rincorrersi di voci: vestite di domanda, invocazione, riflessione e preghiera. Voci dalle diverse fedi religiose e non, ma rese una, perché strumento semplicemente umano per dare suono ed espressione alle parole più importanti, più alte. Ogni uomo cerca un po’ di pane, un po’ di affetto e un luogo dove sentirsi a casa da qualche parte, un luogo in cui restare umani).

Per l’occasione , sabato 19,  verrà portata in Chiesa la luce di Betlemme, piccola fiamma che dal paese natale di Gesù viene portata in tutte le chiese del mondo.

Più informazioni su