Quantcast

Si chiude oggi il SoundScreen Film Festival a Ravenna con un omaggio a David Bowie

Sabato 16 aprile al centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi a Largo Firenze

Più informazioni su

Tra le pochissime manifestazioni in Italia e nel mondo dedicate a Cinema e Musica, al centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze 1 a Ravenna, giunge al termine. Oggi, sabato 16 aprile 2016, va di scena l’ultimo appuntamento di questa prima edizione della rassegna diretta da Alberto Bucci, promossa dall’Associazione Culturale Ravenna Cinema in compartecipazione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e in collaborazione con Bronson Produzioni.

 

Si comincia con una proiezione della sezione Tributo a David Bowie, l’omaggio di Soundscreen al grande Duca Bianco, che propone i film nei quali fu attore protagonista. Alle ore 15.00 la sua prima e grande interpretazione, il film culto di Nicolas Roeg L’uomo che cadde sulla terra. Un extraterrestre, il pallido e “stellare” Bowie di Ziggy Stardust, arriva sulla Terra per studiarla e cercare di salvare il suo pianeta morente. Ma si scontrerà con la rapace e spietata avidità della razza umana. Un’opera metaforica e visionaria sull’ambiguità della condizione umana.

Alle ore 17.30 una proiezione evento. Sullo schermo Daft Punk Unchained, il documentario di Hervé Martin Delpierre: attraverso rari filmati d’archivio e testimonianze di collaboratori e amici, tra i quali Giorgio Moroder e Michel Gondry, il fim racconta la storia del più famoso duo della musica francese contemporanea, dagli inizi alla vittoria ai Grammy Awards 2014.

A seguire, l’ultimo appuntamento con lo spazio SoundScreen Sessions: Thony – attrice in Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, musicista con i due album “With the Green in My Mouth” e “Birds” – presenterà uno speciale showcase / intervista. L’ingresso è gratuito.

Si apre il sipario sulla serata alle ore 20.00, con la Cerimonia di Premiazione: la giuria SoudScreen 2016 (composta da Thony, cantautrice e attrice, dal giornalista e conduttore radiofonico Mauro Zanda e dal musicista Bruno Dorella) consegnerà il premio al Miglior Lungometraggio Internazionale.
Subito a seguire il festival propone il film Amy – The Girl Behind The Name di Asif Kapadia, sulla vita della cantante Amy Winehouse, che dopo aver conquistato numerosi premi nei festival internazionali, ha vinto il premio Oscar 2016 come miglior documentario.

Si chiude alle ore 22.30 con le immagini del Tributo a David Bowie, con The Hunger – Miriam si sveglia a mezzanotte, memorabile love-story vampiresca, con il triangolo d’eccezione Catherine Deneuve, David Bowie e Susan Sarandon, per la regia di Tony Scott.

Più informazioni su