Alla Biblioteca Oriani un convegno internazionale di studi su populismo e fascismo tra le due guerre

Più informazioni su

Sabato 21 maggio 2016, nella Sala Spadolini della Biblioteca Oriani, si terrà il convegno internazionale di studi dal titolo “Populismo e fascismo. Visioni, rappresentazioni e pratiche tra Europa e America Latina nel Novecento”

“Quello di populismo  – spiegano dalla biblioteca Oriani – è un concetto assai diffuso nelle scienze storiche e sociali, ma è anche un concetto multiforme, utilizzato per descrivere realtà politiche molto diverse fra loro.
In particolare, a cavallo fra le due guerre mondiali, si diffusero in Europa e in America Latina movimenti e regimi politici variamente riconducibili alla categoria interpretativa del populismo, che ebbero stretti rapporti con il fascismo italiano, anchʼesso per alcuni aspetti ascrivibile a quellʼesperienza”.

Il convegno, organizzato dalla Fondazione Casa di Oriani in collaborazione con prestigiosi istituti universitari, si propone di riflettere su questi temi in unʼottica comparativa.

Questo il programma completo:

Sessione mattutina, 10.00-13.00

  • Fernando Devoto (Universidad de Buenos Aires): Rileggendo le interpretazioni del peronismo: tra fascismo e populismo
  • Steven Forti (Instituto de História Contemporãnea-Universidade Nova de Lisboa): Nazione e popolo. Ripensare i transfughi dalla sinistra al fascismo nell’Europa interbellica
  • Xosé M. Núñez Seixas (Ludwig-Maximilians-Universität, Monaco di Baviera): Fascismo e nazionalismo. Alcune prospettive dʼinterpretazione

Sessione pomeridiana, 15.00-18.00

  • Matteo Pasetti (Università di Bologna): La retorica dellʼanti-sistema. Tendenze populiste nelle politiche corporative dei fascismi latini
  • Alejandro Quiroga (Newcastle University): La dittatura di Primo de Rivera. Populismo, nazionalismo e militarismo nella Spagna degli anni Venti
  • Emanuel Rota (University of Illinois): Lʼideologia fascista in Italia fra populismo e anti populismo

A margine dellʼiniziativa la Biblioteca Oriani organizzerà una piccola esposizione bibliografica di monografie, opuscoli e riviste del Fondo Mussolini, nucleo storico originario della biblioteca. Un patrimonio documentario unico al mondo, testimoniante le ambizioni non solo mediterranee ed europee ma internazionali del fascismo, e al quale hanno attinto nel tempo i maggiori studiosi del regime mussoliniano.

Il convegno si avvale di un contributo di CMC-Cooperativa Muratori e Cementisti, Ravenna.

Per informazioni: Fondazione Casa di Oriani – Biblioteca di Storia Contemporanea – 0544 30386 – biboriani@sbn.provincia.ra.it –direzione@bibliotecaoriani.it – www.fondazionecasadioriani.it 

Più informazioni su