Sabato 22 luglio la costa illuminata dai fuochi d’artificio per la festa di Sant’Apollinare

Lo spettacolo comincerà alle 23.30 a Casal Borsetti, tra Porto Corsini e Marina di Ravenna, a Punta Marina, Lido di Dante e Lido di Classe

Più informazioni su

Ventisei minuti, sabato 22 luglio alle 23.30, durante i quali tutta la costa ravennate sarà illuminata da coloratissimi e scintillanti fuochi d’artificio. È la sorpresa che il Comune, in collaborazione con la cooperativa Spiagge, dedica per la prima volta quest’anno a cittadini e turisti in occasione della festa del patrono, Sant’Apollinare.

Lo spettacolo comincerà alle 23.30 di sabato 22 luglio.

Saranno impiegati 2.275 artifizi, che andranno a comporre 28 quadri.

I punti di lancio sono stati concordati con la Prefettura e i Vigili del fuoco, per ovvie ragioni di sicurezza.

Sono diventati sei, non saranno più cinque: si è aggiunta infatti la postazione nei pressi della foce del Lamone, a Marina Romea, a quelle già previste a Casalborsetti, tra Porto Corsini e Marina di Ravenna, a Punta Marina, Lido di Dante e Lido di Classe.

Di conseguenza l’aggiunta della nuova postazione ha richiesto una riorganizzazione dello spettacolo che durerà comunque oltre 20 minuti.

Sempre per questioni di sicurezza è stato inoltre stabilito di sospendere il servizio traghetto tra Porto Corsini e Marina di Ravenna da mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo, fissato per le 23.30, fino a mezz’ora dopo la sua conclusione. Sarà infatti prevista un’interruzione della navigazione nel canale Candiano con apposita ordinanza della Capitaneria di porto.

Gli stabilimenti balneari, la cui apertura è prevista fino alle 02,00 del 23 luglio, dovranno sospendere i trattenimenti musicali e la diffusione della musica alle 00.30, come d’altra parte già previsto per le giornate del sabato

Più informazioni su