Mostre. Omaggio a Goldrake. Segni di una generazione di Felice Nittolo

Più informazioni su

Quarant’anni fa la RAI metteva in onda per la prima volta il cartone animato Atlas Ufo Robot Goldrake. Quelle immagini tutti i giorni riempivano le case delle famiglie italiane e intere generazioni sono cresciute accompagnate dalla sigla musicale Ufo Robot, che introduceva il personaggio uscito dalla penna di Go Nagai (Kiyoshi Nagai, wajima 1945) fumettista e illustratore giapponese. In questa mostra, curata da Felice Nittolo, realizzata grazie ad ASCIG, alcuni artisti e collezionisti presentano le “passioni” scaturite da quel periodo.

Incontriamo così alcuni modelli storici della collezione di Marco Casadio e Bruno Cava che dell’infanzia hanno ricordi ed emozioni; i video di Bassan al-Sabah fantasiosi e malinconici; le fotografie creative di Pietro Bassani; il mosaico di Arianna Gallo che mette in scena un Goldrake realizzato con la tecnica musiva di Ravenna; i gioielli d’argento di Haruko Horikawa ispirati alla corazza di Goldrake; inoltre c’è la maschera in legno realizzata da Matteo Morini per finire con una grande tela di Chiara Zattoni che si fa trascinare dalla passione per i manga.

Alla niArt Gallery di Via Anastagi a Ravenna.

Più informazioni su