Quantcast

Domenica 14 luglio, va in scena l’ultima replica del Purgatorio di Martinelli e Montanari

Oggi domenica 14 luglio va in scena l’ultima replica del Purgatorio di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari, per il Ravenna Festival, con inizio alle 20 alla Tomba di Dante. Dopo 18 repliche si conclude stasera anche l’avventura entusiasmante – per chi ne è stato protagonista e per chi ha potuto goderne fra il pubblico – di questa rappresentazione sacra e profana insieme, che ha coinvolto direttamente ogni sera centinaia persone, in un’osmosi forte e intensa fra attori, cori e spettatori.

Purgatorio è la seconda parte del monumentale trittico che è cominciato con Inferno nel 2017 e si concluderà con la messa in scena della terza cantica nel 2021, immergendo nella luce del Paradiso le celebrazioni per il settimo centenario della morte di Dante a Ravenna.

“Il Purgatorio è la cantica del ricominciare. Si può ricominciare? – si chiedono Marco Martinelli e Ermanna Montanari nella presentazione – Dopo un fallimento, una sconfitta, una delusione? Si può uscire da quell’inferno che è diventata l’esistenza? Certo che si può. È come ritornare sui banchi di scuola, in prima elementare, e apprendere una lingua nuova. Hai sfogliato il catalogo di tutte le violenze e di tutti gli orrori, hai scrutato nel buio di tutti quei volti malvagi che sono il tuo volto, ora apprendi l’alfabeto della compassione. Per questo il Purgatorio dantesco inizia all’alba, con un colore del cielo disegnato da un verso tra i più belli di tutta la Commedia: ‘Dolce color d’oriental zaffiro’. L’interminabile notte è terminata. Al buio fa seguito l’azzurro. Sveglia presto, e tutti a scuola. Davanti a Dante, una sfilza di penitenti, che sono al contempo allievi e maestri: mettono Dante e il lettore e sé stessi sulla via di una vita nuova. Il Purgatorio è la cantica del ‘noi’, dei cori che cantano la propria allegrezza, dell’ascendere insieme: ‘Non v’accorgete voi che noi siam vermi / nati a formar l’angelica farfalla?’”.

Purgatorio è andato in scena in un allestimento materano, parte del programma ufficiale di Matera – Capitale Europea della Cultura 2019 – tra maggio e giugno. Poi le 18 repliche per Ravenna Festival dal 25 giugno ad oggi. L’ultimo movimento, quello culminante con il Paradiso del 2021 sarà invece in collaborazione anche con Timisoara, Capitale Europea della Cultura 2021.

Purgatorio è una coproduzione Ravenna Festival/Teatro Alighieri e Fondazione Matera-Basilicata 2019, in collaborazione con Teatro delle Albe/Ravenna Teatro, di cui firmano ideazione e regia Marco Martinelli ed Ermanna Montanari.

PURGATORIO

Chiamata Pubblica per la “Divina Commedia” di Dante Alighieri

  • ideazione, direzione artistica e regia Marco Martinelli e Ermanna Montanari
  • in scena Ermanna Montanari, Marco Martinelli, Alessandro Argnani, Luigi Dadina, Matteo Gatta, Roberto Magnani, Mirella Mastronardi, Marco Montanari, Gianni Plazzi, Massimiliano Rassu, Laura Redaelli, Alessandro Renda e i cittadini della Chiamata Pubblica
  • musiche Luigi Ceccarelli in collaborazione con Giacomo Piermatti e Vincenzo Core e con gli allievi della scuola di Musica Elettronica e di Percussione del Conservatorio Statale di Musica Ottorino Respighi di Latina e con la partecipazione di Simone Marzocchi
  • spazio scenico e costumi allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera Milano-Scuola di Scenografia e Costume coordinati da Edoardo Sanchi e Paola Giorgi in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Brera-Milano
  • regia del suono Marco Olivieri
  • disegno luci Fabio Sajiz
  • direzione tecnica Enrico Isola e Fagio
  • cori polifonici Canterini Romagnoli Pratella-Martuzzi diretti dal maestro Matteo Unich, Cappella Musicale della Basilica di San Francesco diretto dal maestro Giuliano Amadei, Coro Ludus Vocalis Voci bianche diretto dalla maestra Elisabetta Agostini, Coro Novello in…canto diretto dalla maestra Elisabetta Agostin, Coro casa della Carità diretto dal maestro Matteo Unich, Coro polifonico Ludus Vocalis diretto dal maestro Stefano Sintoni, Coro Giovani voci dell’ ISSM G. Verdi di Ravenna diretto dalla maestra Diana D’Alessio, Coro Teen Voices diretto dalla maestra Catia Gori, Coro Libere Note diretto dalla maestra Catia Gori, Libenter Cor.

INFO: www.ravennafestival.org / www.ravennateatro.com / www.teatrodellealbe.com