Quantcast

Ravenna, la band statunitense Izzy & The Catastrophics chiude Spiagge Soul 2019

Tocca alla band statunitense Izzy & The Catastrophics riempire l’ultima domenica, 4 agosto, di Spiagge Soul, dopo 40 concerti che hanno inondato la Riviera romagnola di musica dell’anima (ci sono ancora due reprise il 7 e il 10 agosto). Capitanati da Izzy Zaidman, il gruppo mescola mille stili e suggestioni per concerti eccentrici, insoliti e trascinanti (al San Marino Caffè di Casalborsetti, ore 22). Alle 18 invece spazio al classico e potente soul deiBrown Style, guidati dall’italo-brasiliano Luca Brighi (al Bagno Kuta di Punta Marina) e al mix di blues, swing e rock’n’roll dei Fog Eaters (Bagnosteria Tarifa, Porto Corsini).

Ci sarà ancora spazio per riprendere un concerto rimandato per maltempo, mercoledì 7 agosto con il Mexican Gulf Picnic al Finisterre Beach di Marina di Ravenna (ore 21) e anche per una reprise il 10 agosto, con Noreda Gravesall’Oasi Beach di Marina di Ravenna (ore 22), poi si chiuderà ufficialmente questa undicesima edizione di Spiagge Soul, il festival organizzato da Blues Eye in collaborazione col Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Izzy and the Catastrophics
Cucite assieme rock’n’roll, swing, surf, honky-tonk e bebop. Izzy and the Catastrophics sono una tra le band statunitensi più insolite e intriganti del momento. Nonostante venga spesso paragonata alle leggendarie band rockabilly, in verità questa bizzarra formazione mescola tutta la tradizione in uno stile vulcanico e originale. Colonna portante nonché leaderband è l’eccentrico chitarrista/cantante newyorkese Izzy Zaidman, celebre veterano della leggendaria band di Wayne “The Train” Hancock. In autunno 2019 il nuovo album “Rome is Burning” sarà pubblicato e il gruppo sarà in tournée in Italia, Germania e altri paesi d’Europa.

BAND

The Fog Eaters

Fog Eaters
Fog Eaters significa letteralmente “mangiatori di nebbia”, poiché le loro origini sono nella pianura padana a Reggio Emilia. Il quartetto nasce nel 2013 e traendo ispirazione dal rock’n’roll, dal blues e dallo swing, ha creato il proprio sound originale fondendo insieme tecnica, gusto e feeling attraverso ottime esibizioni live meritandosi l’appellativo di “houserockin’” band. Numerose sono già le loro partecipazioni a festival e rassegne nei music-club e hanno ottenuto buon successo sia in Italia che nei tour in Polonia, Rep. Ceca, Germania, Svizzera e Olanda. La band attualmente lavora con l’etichetta discografica Kayman Records sotto la produzione artistica del primo disco di Martin Iotti, mentre il secondo è uscito a gennaio 2018 ed è un live autoprodotto dai Fog Eaters, registrato allo Stranpalato, Blues Club a Brescia.

MUSICA

Brown Style

Brown Style
Brown Style è un trio pieno di Soul che s’ispira alla classe degli intramontabili artisti dell’epoca Motown, al più verace funk, fino alle più recenti sonorità Nu Soul e Chill out. Caratterizzato dalla potente e intensa voce del cantante italo-brasiliano Luca Brighi e dallo stile “groovy” di Michele Bonivento all’organo Hammond e tastiere, il trio è completato dall’inarrestabile batteria di Francesco Inverno. Grazie alla straordinaria intesa musicale e di esecuzione ogni loro performance è un intenso viaggio fra i binari del ritmo e dell’anima.

Spiagge Soul è il Festival organizzato dall’Associazione culturale “Blues Eye” con la compartecipazione del Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Per informazioni e aggiornamenti sul programma: www.spiaggesoul.it –  Spiagge Soul Festival.