All’Arena del Carmine di Lugo arrivano due film premi Oscar

Altra settimana di proiezioni alla rassegna cinematografica estiva “Arena del Carmine” di Lugo al chiostro del Carmine (piazza Trisi 4).

Martedì 13 agosto è in programma Il campione di Leonardo D’Agostini, in cui si racconta la storia di Christian Ferro, una rockstar del calcio tutta genio e sregolatezza. Valerio Fioretti è il professore che viene affiancato al giovane goleador quando, dopo l’ennesima bravata, il presidente del club decide che è arrivato il momento di impartirgli un po’ di disciplina. Mercoledì 14 agosto spazio a Old man & the gun di David Lowery, la storia vera di Forrest Tucker, dalla coraggiosa fuga dal carcere di San Quintino all’età di 70 anni fino a una serie di colpi senza precedenti che incantarono il pubblico e lasciarono le forze dell’ordine a brancolare nel buio. Giovedì 15 agosto si festeggia Ferragosto con 7 uomini a mollo di Gilles Lellouche. Un gruppo di quarantenni nel pieno di una crisi di mezza età decide di formare la prima squadra di nuoto sincronizzato maschile della piscina che frequentano. Affrontando lo scetticismo e la vergogna di amici e familiari, allenati da una campionessa ormai tramontata e alla ricerca di conferme, il gruppo si imbarca in un’avventura fuori dal comune.

Venerdì 16 agosto è il momento di Green Book di Peter Farrelly, vincitore dell’Oscar per il miglior film, miglior attore non protagonista e miglior sceneggiatura originale. Nel 1962, dopo la chiusura di uno dei migliori club di New York in cui lavorava, il buttafuori italoamericano Tony Lip deve a tutti i costi trovare un lavoro per mantenere la sua famiglia. Accetta di lavorare per il pianista afroamericano Don Shirley e decide si seguirlo in tour nel sud degli Stati Uniti.

Sabato 17 agosto c’è Il verdetto di Richard Eyre. L’eminente giudice dell’Alta Corte britannica Fiona Maye è chiamata a prendere una decisione cruciale nell’esercizio del suo ruolo: decidere se obbligare Adam, un giovane adolescente, a sottoporsi a una trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita. Bohemian Rapsody di Brian Singer è in programma domenica 18 agosto. Il film, vincitore di tre premi Oscar, racconta la storia dei Queen, dalle origini al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Lunedì 19 agosto c’è Le invisibili di Louis-Julien Petit: quattro donne lavorano come assistenti sociali dell’Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora. Quando il Comune decide di chiuderlo, si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite.

Le proiezioni iniziano alle 21.15. I biglietti costano 6 euro intero; 5 euro ridotto (tessera web, under 13, over 65) e 4,50 euro per soci LaBcc. È possibile sottoscrivere l’abbonamento per dieci ingressi al costo di 40 euro. È inoltre possibile acquistare, al costo di 13 euro, l’abbinamento cena&cinema con i locali convenzionati Jolly Lugo e Vineria Rossini (si consiglia la prenotazione).

La rassegna è organizzata da Cinemaincentro e dal Comune di Lugo con il contributo di Bcc Credito Cooperativo ravennate, forlivese imolese e Confcommercio Ascom Lugo.