Quantcast

Nella Cava Marana di Brisighella torna il festival con arte, musica e spettacoli

Dopo il grande successo dell’anno scorso ritorna con un programma d’eccezione il festival “I suoni… le parole…” con arte, musica e spettacolo alla Cava Marana di Brisighella.

La formula prevede l’esposizione di opere d’arte, concerti e interviste  apersonalità di spicco e spettacoli di teatro, in una location sempre più bella che si esalta al calar del Sole: un antro scavato nel gesso di un centinaio di metri che termina come un punto focale in unlago sotterraneo, una sorta di anfiteatro naturale con un’acustica unica.

Saranno quattro le serate di musica, racconti, poesia, arte e natura a caratterizzare il festival “I Suoni… le Parole… un Simposio informale tra le pietre di Luna”. La seconda edizione si tiene sotto la direzione artistica dei maestri Raffaello Bellavista e Michele Soglia che si svolgerà negli spazi insoliti e affascinanti della Cava Marana (o Antro della pietra di Luna) nel cuore del Parco della Vena delGesso Romagnola a Brisighella. L’ Antro della pietra di Luna ( selenite o gesso ), conosciuto anche come Cava Marana, è una cavitàricavata dall’ uomo all’interno di un’ ampia formazione gessosa protetta dal Parco della Vena delGesso. Il Parco è candidato all’inserimento nei siti patrimonio dell’ umanità da parte dell’UNESCO.Sabato 24 agosto ore 21:00Inferno e ParadisoDante e Virgilio nell’Antro della pietra di Luna… Ivano Marescotti e Franco Costantini interpretano La Divina Commedia a modo loro..Sul bordo del lago sotterraneo un pianoforte a coda e una marimba in legno di rosa per un concertounico. Musiche di Mozart, Listz,Après une lecture de Dante- I.Trevino,Catching Shadows…Espongono, nello spazio Arte interno alla grotta, gli artisti Mauro e Andrea Hafsi