Quantcast

Sapore di Sale, seconda giornata: Cervia punta a costituire l’Associazione delle Città del Sale fotogallery

Cervia Sapore di Sale entra nel vivo venerdì 6 settembre con un programma ricchissimo di eventi. Alle 11.00 al Magazzino del sale Torre si tiene il convegno “Il Sale dei mari d’Europa”. Dall’Adriatico al Tirreno, dal Canale di Sicilia al Mare Interno di Gozo le città del sale si incontrano a Cervia per sollecitare una nuova attenzione alle saline d’Europa e del Mediterraneo con l’obiettivo di costituire l’Associazione delle Città del Sale. La tutela di questo patrimonio è la strada maestra per la salvaguardia ambientale, economica e culturale di questi luoghi, che sono anche apprezzatissimi itinerari naturalistici e turistici. Ne parlano il Sindaco di Cervia e i rappresentanti delle saline di Aigues-Mortes (Camargue, Francia), Cervia, Comacchio, Gozo (Malta), Margherita di Savoia, Ston (Dubrovnik, Croazia) e Trapani. Intervengono: Massimo Medri, Sindaco di Cervia, Paolo De Castro europarlamentare, responsabile Gruppo S&D Commissione agricoltura del Parlamento europeo; Girolamo Turano, assessore attività produttive Regione Sicilia; Andrea Corsini, assessore al turismo Regione Emilia-Romagna; Rosalia D’Alì, assessore al turismo del Comune di Trapani.

Alle 16.30 con partenza dalla Torre San Michele si svolge la passeggiata patrimoniale gratuita “I Cantieri navali tra terra e mare”. Si parla di maestri d’ascia, delle imbarcazioni per la pesca fino ai moderni yacht da diporto.

Alle 17.00 al Magazzino del Sale Torre consegna di una borsa di studio da parte del Gruppo Culturale Civiltà Salinara ai migliori studenti dell’Istituto Alberghiero di Cervia “Tonino Guerra”. A seguire alle 18.00 la presentazione de “Il Cammino del Sale”. I camminatori porteranno a Roma il sale che sarà donato dal sindaco a papa Francesco. Saranno presenti Gabriele Armuzzi, Vicesindaco di Cervia con delega alla cultura salinara; Giuseppe Pomicetti, Presidente Parco della Salina di Cervia; Oscar Turroni, Presidente Gruppo Culturale Civiltà Salinara; Franco di Ticco, camminatore; Rodolfo Valentini, Presidente dell’Associazione Via Romea Germanica; conduce Letizia Magnani.

Alle ore 17.00 in Sala Rubicone Sapore di Pane il laboratorio per i bambini curato dalla Associazione Culturale Casa delle Aie.

Alle 18.30 in Piazzale dei Salinari Osteria Slow Food, Presentazione e degustazione dei Presidi del mare e di terra in collaborazione con il ristorante Dinette Micro con lo chef Marco Stefanelli. Ancora in Piazzale dei Salinari, sempre alle 18.30 Sicilia e Toscana in tavola:presentazione e degustazione delle Busiate alla Bottarga di Tonno con lo chef Luca Cai.

Magazzino del Sale Torre alle 19:30 presentazione e degustazione Dal Lardo al Cardo: il Lardo d’Arnad della Val D’Aosta, il Cardo di Cervia e la Mocetta Bovina al sale dolce di Cervia, in abbinamento con la Piadina del Salinaro al Sale Dolce di Cervia. In collaborazione con il Parco della Salina di Cervia.

In salina sono previste le escursioni Passeggiata in Salina alle 14.30, Salina in Barca alle 16.00 e Salina sotto le stelle alle 20.30, organizzate da Cooperativa Atlantide. Info e prenotazioni: Centro Visite Salina di Cervia – tel 0544 973040 – salinadicervia@atlantide.net

MUSA museo del sale “Agostino Finchi” è aperto tutta la giornata dalle 11.00 alle 12.30 , dalle 15.00 alle 19.00 e dalle 20.30 alle 24.00.

Il programma si completa con tanti stand e chioschi e una ricca offerta gastronomica e di street food di qualità, stand espositivi di prodotti del territorio, laboratori fra i quali quelli dedicati ai bambini (piadina e pasta fresca), mostre.

I prodotti al sale dolce di Cervia sono tanti: cioccolata, formaggi, di bufala, gorgonzola, Spressa delle Giudicarie, biscotti, piadina, salumi e giardiniera.

Per il cibo non c’è che l’imbarazzo della scelta: La focaccia e il dolce al sale / Sindacato Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Ravenna; il Cibo di strada con cono di fritto e risotto dell’Osteria del Gran Fritto; il Magnolia To Go del Ristorante Magnolia dello chef pluristellato Alberto Faccani; Pasta & More del Pastificio Battistini; Il Mare in un Panino de La Buca di Cesenatico di Stefano Bartolini; Love BBQ di PerTe Catering Amarissimo; Le polpette della Romagna Toscana dell’Osteria la Campanara di Galeata; Pani, pesci e vini naturali di Enoteca Pisacane; il Presidio Libera “Giuseppe Letizia” di Forlimpopoli con mozzarella di bufala campana della cooperativa Le Terre di Don Peppe Diana-Libera Terra e altri prodotti cresciuti sui terreni confiscati alle mafie; Officine del Sale con il gelato artigianale al Sale dolce di Cervia, il Sale Dolce-Casa Mokador con aperitivi e drinkery al Sale dolce di Cervia, la cucina tradizionale di pesce: grigliata, cozze alla marinara, risotto di pesce del Circolo dei Pescatori La Pantofla; le Grigliate e cucina di terra di PerTe Catering Amarissimo; il Pilucco di Slow Food: i piatti di mare e di terra in collaborazione con Micro e lo chef Marco Stefanelli; l’Osteria Slow Food: Doc-Cesenatico che prepara i piatti con i prodotti di Ecopesce: progetto per una pesca sostenibile e di stagione; la Bottega Slow Food con i presidi e i pesci dell’alto Adriatico; Il mare nel piatto dello chef Omar Casali di La cucina di Maré; Sicilia e Toscana in tavola: il quinto quarto di mare e di terra, dal tonno al vitello con lo chef Luca Cai e l’Associazione Salviamo i Mulini di Trapani.

Infine Borgomarina vetrina di Romagna con il tradizionale mercato tutte le sere dal giovedì alla domenica e il Percorso del sale con menù a tema nei ristoranti di Cervia in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti. Sapore di Sale gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna ed è inserito nel cartellone “Via Emilia Food Valley”.

Info www.cerviasaporedisale.it / www.turismo.comunecervia.it