Intitolazione Sala a Sante Ghinassi a Riolo Terme. Soddisfazione del Comitato Promotore

Più informazioni su

A quasi due anni dalla raccolta firma spontanea a sostegno della campagna “Una firma per intitolare una via di Riolo Terme all’artista-ceramista Sante Ghinassi”, l’Amministrazione Comune riolese ha preso la decisione di intitolargli la Sala in Via Verdi. Grazie all’iniziativa di un gruppo di cittadini riolesi furono raccolte quasi 300 firme nel giro di poco tempo e consegnate al Comune di Riolo Terme. Ascoltando i suggerimenti di diversi firmatari e della famiglia si propose all’Amministrazione Comunale di valutare l’intitolazione dell’attuale Sala San Giovanni (ex chiesa sconsacrata), luogo di esposizioni e mostre di artisti.

La proposta fu motivata anche dal fatto che già la Chiesa di Corso Matteotti è dedicata a San Giovanni Battista. Proprio alla Chiesa principale di Riolo Terme, Ghinassi ha donato alla Comunità il “Grande Pannello della Redenzione” dedicato a sua moglie Delelma, riportando anche il volto di alcuni nostri concittadini ed inaugurato il 12 dicembre 1993 – affermano Emanuele Conti e Mauro Fraschetti referenti del Comitato organizzatore.

“Sebbene l’Amministrazione Comunale non abbia ritenuto di coinvolgere i promotori della raccolta firme e di informarli dell’esito della decisione, crediamo sia opportuno ringraziare i tanti firmatari della petizione che con il loro sostegno e apprezzamento hanno dimostrato l’importanza che il Maestro Ghinassi ha avuto per Riolo Terme continuano i promotori. – si legge in una nota del Comitato Promotore –  Dopo 19 anni dalla sua scomparsa (Sante Ghinassi è nato a Ravenna il 9 settembre 1924 e deceduto il 24 novembre 2000), finalmente l’intitolazione di quella che era la “Sala San Giovanni” è un giusto riconoscimento per l’importante contributo culturale che questo nostro concittadino ha dato al nostro paese facendolo conoscere in Italia e all’estero.”

Più informazioni su