Soundscreen Film Festival a Ravenna: il programma del 25 settembre

Continuano gli appuntamenti di Soundscreen Film Festival, manifestazione dedicata al rapporto tra Cinema e Musica, che si tiene fino al 28 settembre a Ravenna. La giornata di mercoledì 25 settembre a Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze 1, comincia alle ore 17.30 nel segno del Concorso Internazionale per Cortometraggi, il meglio della più recende produzione filmica a tema musicale, in formato corto. In programma: Felicia’s smile del brasiliano Klaus Hastenreiter; Pelvicachromis di Jasmin Luu, dalla Germania, 2018; The Great Attractor della portoghese Rita Figueiredo; da Israele PunkRocker di Nitzan Goffer e Ben Dayan; dall’Iran Aysan di Mehrshad Kheradmandi ed il francese Mon Juke-Box di Florentine Grelier.

Si entra nel vivo in serata, alle ore 20.30, con lo speciale evento-satellite: Tiresia / Le Révélateur. Il progetto musicale Tiresia accompagna dal vivo Le Révélateur, film muto, sperimentale e lirico, onirico e allegorico diretto da Philippe Garrel nel 1968, terreno ideale per l’elettronica psichedelica di Stefano Ghittoni e la chitarra liquida diBruno Dorella. Evento in collaborazione con Bronson Produzioni.

In chiusura, alle ore 21.45, si torna al Concorso Internazionale, ma in formato lungometraggio. Sullo schermo il film collettivo Happiness Machine: un’antologia di 10 film d’animazione realizzati da 10 cineaste e 10 musiciste, per riflettere sull’economia dei Beni Comuni, le sue possibilità, la sua teoria e pratica. SoundScreen Film Festival è diretto da Albert Bucci, organizzato dall’Associazione Culturale Ravenna Cinema in convenzione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Tutti gli appuntamenti SoundScreen 2019 – dalle proiezioni agli eventi satellite – sono ad ingresso gratuito.